Trova la migliore offerta internet adsl

Disdetta Vodafone Casa

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Disdire Vodafone ADSL e telefono

Non sei più soddisfatto della tua offerta e vuoi sapere come fare la disdetta Vodafone Casa? Nessun problema, sei nel posto giusto. In questa guida vedremo insieme come e quando disdire l’abbonamento Vodafone.

In particolare, ti spiegheremo tutte le cose fondamentali da sapere per poter effettuare la disdetta telefonica con questo operatore. Innanzitutto vedremo quale modulo utilizzare e cosa scrivere, ma soprattutto dove inviare la disdetta Vodafone.

Inoltre, faremo luce sui costi di disattivazione previsti e su come fare per disdire Vodafone senza pagare penali inutili.

Infine, ti daremo le istruzioni per la restituzione della Vodafone Station e analizzeremo insieme alcuni casi particolari (disdetta Vodafone per disservizi, variazioni contrattuali, decesso intestatario, ecc.).

 

 

Disdetta Vodafone entro 14 giorni

Nel caso di disdetta Vodafone Casa entro 14 giorni, il diritto di ripensamento ti permette di annullare il contratto senza pagare nessun costo o penale. La procedura per poter godere di questo diritto è molto semplice. Ti basterà scaricare e compilare uno dei seguenti moduli e inviarlo tramite raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, c/o Casella Postale 109-14100 ASTI.

Il modulo da utilizzare cambia a seconda dell’offerta che hai attivato:

Torna su

 

Disdetta contratto Vodafone prima della scadenza

Invece, se sono passati più di 14 giorni allora devi effettuare una disdetta Vodafone Casa anticipata e devi seguire una procedura diversa, che purtroppo prevede dei costi di disattivazione. Seguendo le istruzioni, però, potrai evitare le penali.

Per poter recedere dal contratto dovrai inviare la lettera di disdetta a Vodafone con 30 giorni di anticipo. Dovrai poi versare eventuali costi di disattivazione e restituire i dispositivi in comodato d’uso, come il telefono oppure la Vodafone Station, per evitare penali.

Torna su

 

Dove inviare la disdetta Vodafone Casa

Arrivati a questi punto ci resta solo da capire a chi spedire la disdetta Vodafone. La comunicazione va inviata tramite raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, c/o Casella Postale 109-14100 ASTI. 

Lo stesso indirizzo è da utilizzare sia in caso di disdetta anticipata sia in caso di ripensamento entro 14 giorni dall’attivazione. Ricordati di allegare alla domanda una fotocopia fronte/retro di un documento d’identità in corso di validità.

Torna su

 

Modulo disdetta Vodafone Casa

Come abbiamo visto, Vodafone mette a disposizione un modulo di disdetta solo in caso di recesso entro 14 giorni. Per gli altri casi, in alternativa alla lettera di disdetta da inviare tramite raccomandata, puoi utilizzare il modulo di disdetta Vodafone online, da trasmettere alla compagnia per via telematica. Comodo vero?

Innanzitutto dovrai collegarti al sito dell’operatore ed effettuare l’accesso alla tua Area Riservata. Cliccando sulla voce Recesso dal contratto ADSL o fibra troverai un modulo di disdetta Vodafone da compilare e inviare all’operatore tramite web. Una volta compilato il modello online sarai richiamato da un operatore Vodafone che ti aggiornerà sullo stato della pratica.

Torna su

 

Costi disdetta contratto Vodafone Casa

Come ti dicevamo, disdire il contratto Vodafone Casa comporta dei costi di disattivazione e delle commissioni, oltre a eventuali penali, che però puoi evitare. In particolare, dovrai prevedere i seguenti costi di disdetta contratto Vodafone :

  • 35 € in caso di migrazione verso altro operatore 
  • 70 € in caso di cessazione della linea Adsl 
  • 60 € nel caso di cessazione della linea fibra 
  • 45 € se disdici il contratto prima di 24 mesi (tempo minimo di permanenza delle offerte ADSL e fibra Vodafone Casa)

Qualora decidessi poi di richiedere la disdetta Vodafone prima di 24 mesi, se hai sottoscritto il servizio con il modem Vodafone Station, è previsto un contributo per il recesso anticipato di 149 euro.

Torna su

 

Disdetta e restituzione Vodafone Station

Per poter disdire Vodafone senza penale devi ricordarti di restituire i dispositivi che hai ricevuto gratuitamente in sconto merce. La restituzione è prevista solo se recedi dal contratto prima di 24 mesi e va effettuata entro 30 giorni dalla data di efficacia del recesso. In caso di mancata restituzione sarà addebitato un contributo di 50€.

Per disdire la Vodafone Station devi seguire le stesse istruzioni che servono a disdire un contratto Vodafone Adsl, fibra o solo telefono, sia in caso di disdetta anticipata che in caso di diritto di ripensamento entro 14 giorni dall’attivazione.

Torna su

 

Disdetta Vodafone Casa per giusta causa: quando si verifica?

Ci sono solo due casi in cui puoi disdire l’abbonamento Vodafone senza pagare, ovvero quelle situazioni in cui puoi recedere dal contratto per cosiddetta “giusta causa”.

Disdetta Vodafone per cambio condizioni tariffarie

Se l’operatore propone una modifica unilaterale del contratto hai la facoltà di disdire l’abbonamento senza costi a tuo carico nell’eventualità in cui non dovessi ritenere le nuove tariffe altrettanto vantaggiose. 

Disdetta Vodafone per malfunzionamento

In caso di disservizi, adsl lenta o linea non migliorabile puoi richiedere la disdetta Vodafone per inadempienza contrattuale, sempre senza costi di disattivazione a tuo carico.

In particolare, se ti sembra che la tua connessione sia troppo lenta e non rispetti gli standard minimi indicati nel contratto Vodafone Casa, per prima cosa devi effettuare un test ADSL che abbia valore legale. Il certificato che ti sarà rilasciato dopo aver effettuato questa operazione è da utilizzare innanzitutto per presentare un reclamo formale a Vodafone inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, c/o Casella Postale 109-14100 ASTI.

L'operatore avrà quindi 30 giorni per ripristinare i livelli di qualità pattuiti. Se alla fine di questo periodo un nuovo speed test dovesse dimostrare che la velocità di connessione fosse ancora inferiore a quella prevista, allora potrai richiedere la disdetta Vodafone Casa per inadempienza (o giusta causa). In questo caso non dovrai farti carico di alcuno costo di disattivazione.

Torna su

 

Disdetta Vodafone Casa per decesso intestatario

Se devi disdire Vodafone Casa a seguito del decesso dell’intestatario del contratto, la procedura da seguire è abbastanza semplice.

Dovrai inviare in ogni caso una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, c/o Casella Postale 109-14100 ASTI, ma, oltre ai dati del defunto, ricorda di indicare nella raccomandata anche i tuoi dati, come un tuo recapito telefonico per eventuali comunicazioni e un tuo indirizzo alternativo dove poter spedire la fattura di chiusura. 

Inoltre, allega un’autocertificazione di decesso dell’intestatario del contratto e una copia di un tuo documento d’identità valido. Vodafone Casa provvederà ad annullare tutti gli importi fatturati dopo la data di decesso e ti rimborserà delle eventuali cifre già spese.

Torna su

 

Disdetta Vodafone Casa non accettata: quali sono le possibili cause?

Se la disdetta del contatto Vodafone non è stata accettata, non preoccuparti: probabilmente hai fatto qualche errore nella procedura da seguire. La tua richiesta può non essere accettata se non hai pagato delle bollette arretrate oppure se non hai allegato alla raccomandata A/R una fotocopia del tuo documento di identità. Questi sono gli unici motivi per cui la tua richiesta di disdetta del contratto Vodafone Casa può essere rifiutata.

Se Vodafone Casa dovesse creare problemi per motivi diversi, ti consigliamo di rivolgerti al Corecom (Comitato Regionale per le Comunicazioni) della tua regione. Questo organo infatti serve a fare da intermediario tra utenti e compagnie telefoniche in caso di controversia. Se ti riterrà nel giusto, sarà lo stesso Corecom a procedere con la disdetta Vodafone Casa e potrebbe anche versarti un indennizzo se la mancata chiusura del contratto ti avesse comportato dei disagi. 

Torna su

Leggi tutti i commenti