Tutte le compagnie di telefonia propongono alla loro clientela vantaggiose offerte per la fibra ottica che permettono di navigare in rete ad un'elevata velocità pagando un canone mensile vantaggioso. Una volta trovata l'offerta fibra adatta alle proprie esigenze, la prima cosa da fare prima di passare alla fase di sottoscrizione del contratto è verificare il livello di copertura fibra ottica nella propria città e in modo particolare nella propria zona di residenza.

Infatti, sebbene la fibra ottica abbia ormai raggiunto la maggior parte delle città italiane, non è detto che sia disponibile in tutte le zone della propria città. Il fattore che potrebbe variare riguarda proprio la tecnologia impiegata, ovvero se FTTH o FTTC. I cavi utilizzati per portare la rete nella propria zona di residenza o fin nella propria abitazione possono determinare delle significative variazioni in termini di velocità e qualità del servizio offerto.

Con la tecnologia FTTH - Fiber to the Home - è possibile avere delle prestazioni piuttosto elevate e raggiungere fino a 1Gigabit di velocità. Con una tecnologia FTTC - Fiber to the Cabinet - si potranno invece toccare al massimo i 100 Mega visto che la fibra ottica è utilizzata solo per collegare la centrale all'armadio stradale, mentre la parte restante del collegamento prevede l'impiego del classico cavo in rame, ovvero quello usato per la normale connessione ADSL.

Da leggere:

Come verificare la copertura della fibra ottica in Italia?

Una volta scelta l'offerta fibra giusta tra le varie soluzioni proposte dal mercato è possibile passare alla fase di verifica della copertura. Tutte le principali compagnie di telefonia offrono ai loro clienti la possibilità di controllare la presenza della fibra ottica nella propria zona di residenza direttamente da loro sito, in genere accedendo alla stessa sezione dedicata alle offerte per la fibra ottica.

Per verificare la presenza della fibra ottica basta semplicemente indicare la città e l'indirizzo esatto di residenza. Una volta fatto questo si potrà scegliere tra le varie proposte, l'offerta fibra più conveniente e adatta alle proprie esigenze. Da queste pagine è possibile verificare la copertura della fibra ottica in base alla compagnia scelta:

Un altro metodo per verificare la presenza della fibra ottica è accedere al sito AGCOM - Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni – e consultare il Broadband Map, una grande banca dati che raccoglie tutte le reti di accesso ad Internet presenti in Italia. Un progetto pilota nato dalla collaborazione tra l'AGCOM e le principali compagnie di telefonia del mercato italiano, che consente di verificare la presenza e il grado di sviluppo e di copertura offerto dalle varie tecnologia di accesso alla rete disponibili nella propria zona, non solo la fibra ottica ma anche tutte le altre tecnologie.

Quali sono i vantaggi della fibra ottica?

Oltre a garantire una velocità di navigazione più elevata, una connessione in fibra offre numerosi vantaggi e la certezza di un generale miglioramento di tutte le possibili modalità di impiego del servizio. Con una connessione fibra è possibile accedere ad una linea più stabile che consente di caricare e scaricare in pochissimi secondi una grande quantità di dati (velocità di download e upload); di vedere filmati in streaming senza interruzioni e con un'elevata qualità delle immagini, di effettuare videochiamate o di giocare online senza interruzioni audio e con immagini nitide. Inoltre, con la fibra ottica si ha la certezza di una copertura più estesa e stabile anche in caso di cattive condizioni meteo.