Trova la migliore offerta internet adsl

Disdetta Telecom Italia (TIM)

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Disdetta Telecom: come disdire Adsl e linea fissa?

Non sei soddisfatto dell'offerta Telecom Italia (ora TIM) che hai attivato e vuoi chiedere la disdetta telefonica? Allora sei sulla pagina giusta. In questa guida troverai tutte le informazioni per richiedere la disdetta Telecom senza incappare in penali o commissioni nascoste. In più, ti spiegheremo nel dettaglio quali sono i costi che dovrai pagare per recedere dal tuo contratto di telefonia fissa TIM, quali moduli dovrai scaricare, come scrivere la tua lettera disdetta e come funziona la restituzione del modem e/telefono in comodato d'uso o a noleggio.

Insomma, cercheremo di rispondere a ogni domanda su come richiedere la disdetta Telecom Italia, ovvero per annullare il tuo contratto TIM Adsl e linea fissa. Troverai anche informazioni sui casi particolari, come ad esempio sul recesso da contratto Telecom per decesso e se sia possibile chiedere la disdetta Telecom per giusta causa o tramite internet.

Se alla fine della guida ti fosse rimasto qualche dubbio non esitare a scriverci: ti basterà cliccare su Dai ora la tua opinione in alto a sinistra. I nostri esperti cercheranno di rispondere alle tue domande sulla disdetta Telecom nel modo più completo possibile. Intanto, buona lettura!

 

 

 

Disdetta Telecom entro 14 giorni: vale il diritto di ripensamento

Nel caso di disdetta Telecom entro 14 giorni puoi approfittare del cosiddetto diritto di ripensamento, che ti permette di annullare il contratto senza pagare nessun costo o penale. Per esercitare il diritto di ripensamento ti basta seguire questa semplice e veloce procedura:

  • Contatta il servizio clienti Telecom Italia al numero 187
  • Chiedi all’operatore a quale indirizzo o a quale numero di fax inviare la tua richiesta di recesso
  • Spedisci la tua richiesta tramite raccomandata A/R o fax, specificando che vuoi recedere dal servizio Telecom e la data in cui è stato attivato
  • Attendi di ricevere il rimborso da parte di TIM dei tuoi eventuali pagamenti, che dovranno esserti restituiti entro 14 giorni dalla tua richiesta di annullamento del contratto

Torna su

 

Disdetta Telecom per passaggio ad altro operatore

Se vuoi chiedere la disdetta Telecom per cambio operatore, allora diventa tutto molto più semplice. Infatti, sono pochi e veloci i passaggi da seguire:

  • Contatta il servizio clienti del nuovo provider
  • Avvisa l’operatore che sei un cliente TIM
  • Detta all’operatore il tuo codice segreto, ovvero un codice alfanumerico che trovi su tutte le tue bollette TIM
  • Aspetta al massimo 10 giorni, limite entro il quale passerai al nuovo operatore
  • Firma il nuovo contratto, che riceverai a casa, e rispediscilo al nuovo gestore

Per tua informazione, il codice segreto che devi dettare all’operatore del nuovo provider viene chiamato così solo per i clienti Telecom, per tutti gli altri si parla di “codice di migrazione”. Serve a identificare più velocemente la tua linea telefonica, in modo che sia più semplice spostare o cessare il tuo contratto Telecom.

Per capire se la tua tariffa Telecom è davvero conveniente o se ci sono offerte che ti farebbero risparmiare di più ti consigliamo di utilizzare il nostro comparatore di offerte telefoniche. In questo modo potrai analizzare la tua tariffa e quelle degli altri operatori, per capire se stai utilizzando quella che è più adatta alle tue esigenze. Provare non costa nulla!

Torna su

 

Disdetta Telecom per cessazione completa della linea telefonica

Trascorse le prime due settimane dalla richiesta di attivazione dell'offerta si parlerà invece di disdetta Telecom anticipata. Se però non vuoi passare a un altro operatore, magari perché vuoi cessare completamente la tua linea telefonica per cambio di residenza, dovrai seguire un’altra procedura. In questo caso sono previsti dei costi di disattivazione obbligatori. Se segui tutte le istruzioni, però, almeno eviterai le penali.

Per disdire anticipatamente il contratto Telecom dovrai:

  • Chiamare il servizio clienti Telecom al 187 per sapere a quale indirizzo spedire la richiesta.
  • Inviare una raccomandata A/R all'indirizzo che ti darà l'operatore richiedendo il recesso dal contratto Telecom. Ricorda anche di allegare una copia della tua carta di identità alla raccomandata.
  • Pagare ciò che manca dell’offerta internet Telecom che hai attivato, i costi di disattivazione e i costi di attivazione se non l’hai mantenuta attiva abbastanza a lungo.
  • Restituire gli eventuali dispositivi in comodato d'uso.
  • Attendere 30 giorni perché il recesso del contratto Telecom sia effettivo.

Torna su

 

Disdetta Telecom: quanto costa disdire il contratto?

Seguire le procedure sopra descritte ti permette di disdire un'offerta Telecom evitando le penali. Purtroppo però, sono comunque previsti dei costi di disattivazione del servizio a seconda dell’offerta. Inoltre, potresti dover pagare anche i costi di attivazione dell’offerta se non l’hai mantenuta attiva abbastanza a lungo.

Nel caso tu voglia disattivare un’offerta TIM solo voce oppure un’offerta TIM voce e internet, come TIM Internet Senza Limiti o TIM Smart Casa, il costo di disattivazione corrisponde a 35,18€. Dovrai inoltre pagare il corrispettivo del servizio fruito finché non viene effettuata la disattivazione. Se non sono passati almeno 36 mesi da quando hai attivato l’offerta, dovrai anche versare i 90€ del contributo di attivazione che ti sarebbe stato, altrimenti, azzerato.

Invece, se vuoi disattivare l’offerta con fibra ottica TIM Smart Fibra, il costo di disattivazione è di 99€. Dovrai anche versare i costi del servizio di cui hai usufruito fino al momento della cessazione del contratto TIM, oltre al contributo di attivazione di 90€ se non hai mantenuto l’offerta attiva per almeno 36 mesi.

In determinate situazioni non è necessario versare i costi di disattivazione. Infatti, tali costi non sono dovuti quando decidi di recedere per mancata accettazione delle variazioni contrattuali Telecom o quando il tuo accesso ad internet a banda larga non rispetta i livelli di qualità previsti dall'offerta. 

Per effettuare una disdetta Telecom senza penali, invece, devi ricordarti di riconsegnare eventuali dispositivi in comodato d’uso di proprietà dell'operatore. Se non lo farai entro 30 giorni, ti verranno addebitati in bolletta 25€ per ogni dispositivo.

Torna su

 

Disdetta Telecom: scarica i moduli per la richiesta

Come dicevamo all’inizio, per procedere con la disdetta Telecom bisogna inviare la richiesta di recesso tramite raccomandata A/R. Per facilitarti la procedura, TIM ti mette a disposizione dei moduli appositi sul proprio sito, in modo che ti basta stamparli, compilarli e spedirli per avviare la procedura di recesso. I moduli sono diversi a seconda della tua situazione:

Ti ricordiamo che tutti i moduli vanno inviati tramite raccomandata A/R allegando una fotocopia del documento di identità in corso di validità.

Torna su

 

Disdetta Telecom: dove inviare la richiesta?

Come dicevamo, la tua richiesta di disdetta Telecom va inviata tramite raccomandata A/R per avviare le procedure di cessazione della linea telefonica oppure per approfittare del diritto di recesso. In entrambi i casi, la raccomandata va inviata a questo indirizzo:

 

TIM Servizio Clienti Residenziali 

Casella Postale 111 

00054 Fiumicino (Roma)

Torna su

 

Disdetta Telecom: è possibile disdire il contratto online?

L’unico modo di disdire il tuo contratto Telecom è inviare tramite raccomandata A/R i moduli con la richiesta di recesso linkati sopra. Iscrivendoti all’Area MyTIM Fisso o attraverso l’app MyTIM Fisso non è possibile chiedere la disattivazione del servizio, ma solo il trasloco. Per trasloco del servizio Telecom si intende la possibilità di trasferire la tua linea telefonica presso una nuova abitazione, nella stessa città o in una città diversa. Qualora la nuova abitazione si trovi nello stesso distretto telefonico di quella di origine, salvo problemi tecnici, sarà possibile mantenere il vecchio numero telefonico.

In caso di disdetta Telecom per cambio residenza, se non vuoi usufruire della possibilità del trasloco della linea, allora devi seguire la procedura descritta sopra.

Torna su

 

Disdetta Telecom con modem e/o telefono a noleggio: come restituirli?

Se stai effettuando la disdetta del tuo contratto Telecom e hai a casa dei dispositivi come telefono o modem in comodato d’uso, devi ricordarti di restituirli per evitare di pagare una penale. La restituzione degli apparecchi a noleggio deve avvenire entro e non oltre 30 giorni dalla data della richiesta di cessazione/recesso del contratto, e dovrai consegnarlo presso i seguenti Negozi TIM:

  • Viale Liegi, 31 - Roma
  • Piazza Cordusio, ang. Via Broletto - Milano
  • Centro Direzionale, Isola A4 - Napoli
  • Via della libertà, 37/d - Palermo
  • Via XX Settembre, 2 - Treviso

oppure spedirlo a mezzo pacco postale a: 

        Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics
        Magazzino Reverse A22
        Piazzale Giorgio Ambrosoli snc
        27015 Landriano PV

Al pacco postale devi allegare il modulo di accompagnamento che trovi qui.

Ti ricordiamo che, in ogni caso, in ogni momento puoi esercitare il tuo diritto di acquisto di un prodotto TIM al costo di 25€ a dispositivo. Nel caso in cui dovessi ritardare oltre 30 giorni nella riconsegna dei dispositivi a noleggio, il diritto di acquisto sarà considerato automatico e l'importo ti verrà addebitato in bolletta.

Torna su

 

Disdetta Telecom per giusta causa: quando si verifica?

Ci sono delle situazioni particolari in cui è possibile ottenere la disdetta Telecom per giusta causa, ovvero senza pagare nessuna commissione o costo. Ciò avviene in due momenti: in caso di modifica delle condizioni contrattuali oppure nel caso in cui il tuo accesso ad internet a banda larga non rispettia i livelli di qualità previsti contrattualmente.

Disdetta Telecom per variazioni contrattuali

Come recita l’art. 70, comma 4 del art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche: “Gli abbonati hanno il diritto di recedere dal contratto, senza penali, all'atto della notifica di proposte di modifiche delle condizioni contrattuali. Gli abbonati sono informati con adeguato preavviso, non inferiore a un mese, di tali eventuali modifiche e sono informati nel contempo del loro diritto di recedere dal contratto, senza penali, qualora non accettino le nuove condizioni”. Ciò significa che TIM è tenuta ad avvisarti di eventuali modifiche contrattuali e tu hai il diritto di richiedere la disdetta Telecom senza dover pagare nessuna penale o costo di disattivazione qualora non acettassi le nuove condizioni.

Disdetta Telecom per inadempienza

Un altro caso in cui questo può accadere riguarda la qualità del servizio che TIM ti offre. Infatti, per delibera AGCOM, se la tua linea a banda larga non raggiunge le velocità previste dal contratto, hai diritto alla possibilità di recedere dal contratto senza pagare penali o costi di disattivazione. Per verificare quanto veloce va la tua linea ricorda di effettuare un test ADSL che abbia valore legale.

Se la velocità effettiva è inferiore a quella minima indicata nel contratto con l’operatore, il documento è una prova di inadempienza e può essere usato per fare reclamo. L’operatore ha 30 giorni per rimediare e ripristinare un servizio ottimale. Se una seconda misurazione conferma i valori scadenti, allora si può chiedere e ottenere il recesso immediato dal contratto, senza penali.

Torna su

 

Disdetta Telecom per decesso intestatario del contratto

Se hai bisogno di disdire il contratto Telecom relativo a un intestatario deceduto, dev sapere che la procedura è abbastanza semplice. Anche in questo caso è necessario avvisare Telecom tramite raccomandata A/R all’indirizzo: TIM Servizo Clienti Casella Postale 111, 00054 Fiumicino, RM. È possibile utilizzare uno dei due moduli linkati poco sopra a seconda se l’intestatario avesse richiesto anche un apparecchio in comodato d’uso oppure no.

Nella raccomandata vanno indicati:

  • numero di telefono completo oggetto di cessazione
  • un recapito telefonico per eventuali comunicazioni
  • un indirizzo alternativo dove poter spedire un’eventuale fattura di chiusura
  • la data della richiesta e la firma del richiedente e 

Alla comunicazione vanno inoltre allegati:

  • un’autocertificazione indicante il decesso dell’intestatario e 
  • una copia del documento di identità dell’erede che effettua la richiesta

Verranno annullati tutti gli importi fatturati dopo la data di decesso e verranno emesse delle note di credito per recuperare gli importi già versati. In questo modo, gli eredi possono gestire il problema con calma e non con la preoccupazione di non recuperare il denaro.

Torna su

 

Disdetta Telecom non accettata: quali sono le possibili cause?

Le possibili cause di una disdetta Telecom non accettata possono essere conseguenti solamente a tue inadempienze. Infatti, TIM può rifiutarsi di disdirti il contratto soltanto se hai degli arretrati nel pagamento delle bollette oppure se dimentichi di allegare la copia del documento di identità alla raccomandata A/R con cui invii la tua domanda di recesso. Non ci sono altri motivi accettabili per cui TIM può rifiutarsi di disdire il tuo contratto.

In caso di controversie o problemi, puoi sempre rivolgerti al Corecom (Comitato Regionale per le Comunicazioni) della tua Regione, che farà da intermediario nella questione e procederà con la disdetta del contratto nel caso tu avessi ragione. In alcuni casi, procederà anche a versarti un indennizzo se la mancata disdetta del tuo contratto Telecom ti avesse causato dei disagi.

Torna su

Leggi tutti i commenti