Forse non tutti lo sanno, ma quando si sottoscrive un abbonamento telefonico per la casa, tra le spese previste in bolletta potrebbero comparire anche i costi per la distribuzione degli elenchi telefonici.

Stiamo parlando delle spese di consegna degli elenchi telefonici, ovvero di quelle pubblicazioni contenenti nominativi e numeri di telefono di privati e aziende. Le compagnie telefoniche prevedono un costo variabile per questo servizio e proprio perché al giorno d’oggi si tratta di uno strumento sempre meno utilizzato, è possibile che tu voglia disdire l’invio degli elenchi telefonici pubblici al tuo indirizzo di casa.

Se ti stai chiedendo come disdire la consegna degli elenchi telefonici, devi sapere che ciascun operatore prevede una procedura differente. Continua a leggere questo articolo per scoprire tutti i dettagli sulla disattivazione del servizio di distribuzione elenchi telefonici 2017.

Come disdire l’invio degli elenchi telefonici?

Come anticipato, i costi per distribuzione elenchi telefonici sono spesso e volentieri inclusi nelle voci di spesa della fattura.

Se non sei interessato a questo servizio, sapere come disdire la spedizione dell’elenco telefono fisso è sicuramente un buon punto di partenza per iniziare a risparmiare sulla bolletta del telefono. In particolare, qui di seguito ti riportiamo qual è la procedura da seguire per disdire la consegna degli elenchi telefonici Fastweb, Telecom e Infostrada.

DA LEGGERE: Cosa succede se non pago la bolletta del telefono?

Come disdire gli elenchi telefonici Telecom?

Se hai sottoscritto un’offerta telefonica TIM per la linea fissa di casa è probabile che ti siano state addebitate in automatico anche le spese per il servizio annuale di consegna degli elenchi telefonici pari a 3,90 euro. Se presente, tale costo viene addebitato sulla fattura TIM e permette di ricevere al tuo indirizzo di casa gli elenchi degli abbonati di linea fissa TIM e degli altri gestori telefonici, aggiornati all’anno in corso.

Qualora tu voglia disdire l’invio degli elenchi telefonici presso la tua abitazione, ti sarà possibile rinunciare a tale servizio gratuitamente. Affinché l’operazione vada a buon fine dovrai comunicare la tua decisione al Servizio Clienti TIM chiamando il numero verde Telecom 187, attivo 7 giorni su 7 dalle h 7.00 alle h 22.30.

In alternativa, potrai inviare una comunicazione scritta via fax al numero 800000187 oppure via posta all’indirizzo che torvi indicato sulla bolletta del telefono. Una volta inviata la richiesta, TIM provvederà a non addebitare più il relativo importo.

Disdetta per consegna elenchi telefonici Fastweb

Anche Fastweb include di default per le proprie tariffe telefoniche il servizio di distribuzione degli elenchi telefonici ai propri clienti. Il costo del servizio è pari a 1,50 euro all’anno. Se desideri disattivare la consegna degli elenchi telefonici Fastweb, devi sapere che è possibile effettuare l’operazione online.

Per farlo è necessario accedere alla tua area clienti MyFASTPage inserendo le tue credenziali (username e password). Una volta entrato nella tua area personale, dovrai procedere a modificare i tuoi dati per i tuoi numeri di telefono Fastweb. Qualora desiderassi un supporto più mirato per procedere in questa operazione potrai sempre contattare il Servizio Clienti Fastweb.

Modulo disdetta elenchi telefonici Infostrada

Infine, se disponi di un abbonamento telefonico Infostrada e nella sezione “altri costi” della tua bolletta è incluso anche quello per la distribuzione degli elenchi telefonici (pari a 2,09 euro all’anno), per disattivare il servizio dovrai inviare una comunicazione scritta, possibilmente con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo:

Wind TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Ufficio Postale 65, Casella Postale 14155, 20152 Milano

In alternativa, potrai comunicare la tua richiesta contattando il Servizio Clienti Infostrada.