Se vuoi ottenere il massimo dalla tua linea ADSL, ci sono fattori molto importanti da tenere in considerazione per una navigazione ottimale, tra cui il Ping ADSL, conosciuto anche come latenza. Scopri di cosa si tratta e come è possibile ottenere dei buoni valori per navigare a piena velocità in rete.

Ping ADSL: di cosa si tratta esattamente?

Quando si tratta di calcolare la velocità della tua linea ADSL attraverso un classico Speed Test, oltre ai dati veri e propri sulla velocità di navigazione espressi in Megabit per secondo, un altro valore determinato dal risultato del test è il Ping. Questo dato, espresso in millisecondi, esprime il tempo impiegato per la trasmissione di un pacchetto dati dal tuo modem o router ad un determinato server e viceversa. Si tratta, sostanzialmente della velocità con cui viene determinata un'azione/reazione nel momento in cui si naviga in rete o si effettuano operazioni che richiedono una connessione internet verso un server esterno.

Il Ping ADSL, dunque, è necessario a determinare l'effettiva qualità di una connessione internet al pari della velocità stessa. Più è basso il valore di ping, maggiore sarà la qualità della connessione e la puntualità delle tue operazioni online. Un valore ad oggi considerato sufficiente è compreso tra i 60 e gli 80ms, tuttavia i risultati sono variabili in base all'utilizzo che si intende fare della connessione. Parlando di videogiochi online, ad esempio, il ping risulta ancora più fondamentale per determinare la puntualità con cui le azioni vengono effettivamente messe in pratica all'interno del gioco, portando a risultati spesso insoddisfacenti in presenza di un valore di ping elevato.

DA LEGGERE: Qual è la differenza fra velocità di upload e download?

Si può migliorare il ping?

Una risposta secca a questa domanda dovrebbe essere: No, non esistono soluzioni concrete che ti permettono di migliorare il tuo ping ADSL in maniera sostanziale e senza l'intervento dell'operatore stesso. Il più delle volte, infatti, è lo stesso fornitore ad identificare i limiti di ping entro i quali considerare accettabile una connessione, intervenendo solo in casi di mancato rispetto di una condizione sufficiente di navigazione. In caso contrario, diversi operatori offrono abbonamenti ADSL specificamente pensati per un valore di ping decisamente basso, il più delle volte dedicato proprio ai clienti che intendono sfruttare la propria linea internet per il gaming online, data la necessità di valori veramente ottimali per poter avere un'esperienza di gioco soddisfacente.

Tra i metodi alternativi utili per equilibrare il tuo ping, ma non per migliorarlo effettivamente in maniera netta, consigliamo di prediligere sempre una connessione via cavo rispetto ad una wi-fi, proprio per la maggiore velocità e stabilità di trasmissione dal tuo dispositivo al router. Tuttavia, si tratta comunque di un palliativo che non può portare a risultati così evidenti.

In caso i risultati non raggiungessero ancora i valori richiesti, l'unica strada percorribile è - appunto - sottoscrivere un abbonamento ADSL con linee dedicate proprio per ottenere valori di ping molto più bassi.