SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Come scegliere il miglior tablet?

-

RAM, processore, fotocamera, autonomia e dimensioni: ecco cosa considerare per scegliere un buon tablet.

Guarda le immagini

Come scegliere il miglior tablet Come scegliere il miglior tablet

Se non sai come scegliere il miglior tablet più adatto a te, oggi abbiamo deciso di spiegarti quali sono le specifiche tecniche che caratterizzano un buon prodotto di questo tipo. Come ben sai, al giorno d’oggi i sono sempre più richiesti poichè permettono di gestire il lavoro e la comunicazione a distanza ma anche perchè sono degli ottimi strumenti per giocare, ascoltare musica o guardare film senza l’ausilio di un computer ma pur sempre con un livello audio-video di qualità.

Proprio perchè si prestano a molteplici usi, scegliere il miglior tablet a seconda delle proprie esigenze è meno semplice di quanto puoi immaginare. Se hai intenzione di acquistarne uno, capire quali caratteristiche fanno di questo dispositivo tecnologico un buon device, ti sarà di grande aiuto per individuare il tablet più economico e per selezionare quello più adatto alle tue abitudini di consumo. Ecco quindi di seguito i consigli di SuperMoney su come scegliere il miglior tablet.

Quali caratteristiche tecniche deve avere un buon tablet?

Come dicevamo, capire come scegliere il miglior tablet è tutt’altro che un gioco da ragazzi. Se hai deciso di comperarne uno ma non hai idea di quali siano le specifiche che deve avere per essere considerato un buon prodotto, questi sono i requisiti minimi che dovrebbe possedere:

  • 1,5 GB di RAM
  • Processore dual-core da 1 Ghz
  • Fotocamera frontale da 2 MP
  • Fotocamera posteriore da 5 MP
  • Connessione internet wireless

Quelle appena elencate sono quindi le caratteristiche hardware base che il tuo tablet dovrebbe prevedere se non vuoi imbatterti in brutte sorprese e rischiare di acquistare un prodotto mal funzionante. Il primo consiglio è quindi quello di non prendere in considerazione i dispositivi che hanno dei valori inferiori a quelli sopra citati.

Quanta autonomia deve avere il tuo tablet?

Un altro fattore che fa la differenza nella scelta di un tablet è sicuramente il livello di autonomia del dispositivo.

Proprio perchè si tratta di uno strumento appositamente pensato per essere utilizzato scollegato dalla presa di corrente, un tablet di qualità dovrebbe avere un’autonomia di almeno 5/6 ore, soprattutto se sei solito guardare film o giocare ai videogame, tutte attività con un consumo particolarmente elevato.

DA LEGGERE: I migliori tablet da regalare a Natale 2016

Meglio un tablet grande o piccolo?

I tablet hanno poi dimensioni diverse e possono infatti avere una grandezza variabile da 7, 8 o 10 pollici. Se ti stai chiedendo se sia meglio un tablet di grandi o di piccole dimensioni, la scelta dipenderà ovviamente dall’uso che hai intenzione di farne.

Se sei alla ricerca di un device leggero e maneggevole da usare anche fuori casa, allora ti consigliamo di optare per un modello più compatto, ad esempio da 7 pollici. Tieni conto però che con uno schermo più piccolo la fruizione dei testi scritti così come dei contenuti video sarà ridotta è più difficoltosa.

Esistono poi dei modelli con 12 pollici che si avvicinano per funzioni e aspetto ai notebook. Prendono il nome di tablet convertibili e, nello specifico, si tratta di dispositivi che vengono venduti con una tastiera removibile.

In conclusione, RAM, processore, fotocamera, connessione internet, autonomia e dimensioni del dispositivo tecnologico sono le caratteristiche da prendere in considerazione per scegliere il miglior tablet più adatto alle tue esigenze.

TAG connessione internet , tablet

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?