SuperMoney
0236571853

Da rete fissa
800 032424

Da rete mobile
0236571853

Lun-Ven • 9-13/15-19

Tariffe TIM: aumenteranno i costi delle telefonate?

-

TIM ha deciso di sospendere TIM Prime, il nuovo piano tariffario che doveva sostituire le tariffe TIM a consumo

Guarda le immagini

Tariffe_TIM_aumenteranno_i_costi_delle_telefonate? Tariffe_TIM_aumenteranno_i_costi_delle_telefonate?

A febbraio di quest'anno TIM aveva annunciato una rimodulazione dei costi per alcune delle sue offerte a partire dal primo di aprile. Il cambiamento avrebbe toccato le tariffe TIM a consumo, in particolare TIM Voce, che sarebbe passata a un nuovo piano tariffario. La decisione aveva sollevato molte critiche e polemiche poiché è stata unilaterale e si pensava fosse diretta a "spostare" i clienti con tariffe TIM a consumo verso quelle flat, ovvero con chiamate illimitate. Al coro di critiche si è unito anche l'AGCOM e adesso TIM ha deciso di sospendere questa rimodulazione dei costi.

TIM Prime: aumento dei costi per le chiamate delle tariffe TIM a consumo

Il nuovo piano tariffario, chiamato TIM Prime, si sarebbe attivato automaticamente con il primo di aprile per tutti quegli utenti che avevano attiva un'offerta TIM con la linea telefonica di base a consumo, in particolare i clienti di TIM Voce. L'interesse di TIM sembra fosse non tanto aumentare il costo delle telefonate, ma farli passare alle offerte flat. Infatti, dopo l'annuncio della rimodulazione, gli utenti avrebbero potuto cambiare offerta o recedere dal contratto senza nessun costo o penale.

TIM Prime avrebbe visto un cambiamento nel costo delle chiamate a consumo, che sarebbero passate da 0,10€ al minuto a esattamente il doppio: 0,20€. In più, chiunque avesse telefonato con TIM Voce avrebbe anche pagato 0,20€ di scatto alla risposta. Un bel colpo per tutti quegli utenti che hanno probabilmente scelto TIM Voce perché usano poco il telefono di casa e non sono interessati a un collegamento a internet.

Infatti, le critiche non sono mancate ed è intervenuta anche l'AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni). È proprio per favorire un confronto sereno e costruttivo con l'Autorità che TIM ha deciso di sospendere questa rimodulazione dei costi e non cambiare nulla, per adesso. La compagnia telefonica si dichiara sempre impegnata nella trasparenza verso i propri clienti e nel dialogo con l'AGCOM, anche per andare incontro alle esigenze degli utenti creando offerte e tariffe che rispondano ai loro bisogni.

DA LEGGERE: Contratti di telefonia: come disdire Telecom?

TIM Voce: linea telefonica fissa e telefonate a consumo

Tra le tariffe TIM, quella che più avrebbe sofferto della rimodulazione dei costi, come dicevamo, è TIM Voce. Infatti, questa è l'offerta perfetta se ti interessa pagare poco per avere la linea telefonica fissa in casa e non effettui molte telefonate, oltre a non navigare del tutto su internet. È probabilmente l'offerta giusta per la tua seconda casa al mare o in montagna.

In ogni caso, TIM Voce ti permette di telefonare verso tutti i numeri fissi e cellulari nazionali senza scatto alla risposta e pagando 0,10€ al minuto. Se telefoni verso numeri fissi per più di 3 ore al mese ti viene applicato uno sconto del 50%.

TIM Voce prevede un canone mensile di 19€ e un costo di attivazione nuova linea di 97,60€, che può essere rateizzato in 24 mesi. Attivarla è molto semplice. Ti basta infatti raggiungere la nostra pagina di comparazione tariffe telefoniche, inserire i tuoi dati e selezionare l'offerta TIM Voce. Un nostro operatore ti contatterà al più presto e attiverà per te l'offerta, del tutto gratuitamente.

TAG telefono adsl , telecom italia

Cosa ne pensi? Aggiungi un tuo commento


Vuoi rimanere sempre aggiornato?