Come cambiare gestore telefonia fissa? Ammettiamo che comparando le varie offerte di telefonia sul nostro portale abbiate trovato quella adatta per voi, ma avete già un abbonamento attivo: la cosa da fare è cambiare gestore di telefonia.
La procedura di passaggio da un operatore telefonico a un altro è un'operazione che viene effettuata tra l'utente del contratto di telefonia, il vecchio operatore e il nuovo gestore, che è il protagonista dell'intera procedura.

Cambiare gestore telefonia: come si fa?

Prima di analizzare le tempistiche vediamo nel dettaglio cosa fare per cambiare gestore di telefonia.
Per quanto riguarda il caso in questione, ovvero la telefonia fissa, esistono 3 procedure per effettuare il passaggio di operatore:

  • l'attivazione: la procedura che consente il passaggio di un cliente di Telecom Italia verso un diverso operatore che utilizza, però, l'infrastruttura di accesso della stessa Telecom ("ultimo miglio");

  • la migrazione: la procedura che consente il passaggio di un utente di un utility che utilizza l'infrastruttura di accesso di Telecom, verso quest'ultima, oppure verso un altro gestore che utilizza la stessa infrastruttura. Questo passaggio comporta anche il passaggio del numero e della linea di accesso;

  • la number portability pura: la procedura consiste nel trasferimento della sola numerazione del cliente tra operatori che utilizzano una propria infrastruttura di accesso.

Questi passaggi avvengono attraverso dei codici che sono quelli che permettono di cambiare utenza di telefonia, ma anche di cambiare operatore ADSL.

DA LEGGERE: Internet domestico: ADSL o 4G?

Le tempistiche del cambio gestore telefonico

Per le tempistiche di cambio gestore telefonico la legge n.40/2007, la cosiddetta legge Bersani, prevede l'obbligo per gli operatori di effettuare tutto il processo in massimo 30 giorni, per evitare che il cliente non resti nemmeno un giorno senza linea telefonica.
Il distacco della vecchia linea avviene nel momento dell'effettivo passaggio di operatore e in un tempo concordato con l'utente.

Come cambiare gestore telefonia fissa? Il dettaglio dei costi

Per le procedure di cambio utility possono essere imputati dei costi a carico del cliente, solo nella misura in cui siano necessari per lo svolgimento delle operazioni tecniche. Da questo computo sono esclusi eventuali pagamenti dovuti per la restituzione di rate, anticipi o sconti, concessi dal vecchio operatore allo stesso cliente.