WhatsApp su pc. Sembrerebbe un sogno per tutti i cittadini che soffrono a dover abbandonare il proprio smartphone in ufficio o durante lo studio, e invece è realtà. Oggi, infatti, l'applicazione di messaggistica istantanea più conosciuta e utilizzata al mondo approda sui desktop dei nostri personal computer. Ed è un motivo in più, quindi, per gli utenti per mettere le offerte adsl a confronto e scegliere una connessione davvero performante e conveniente.

Il 2015 inizia quindi con grandi novità per l'app di Zuckerberg. Oltre a poter fare telefonate con WhatsApp, infatti, gli utenti più affezionati possono, ad oggi, usare il software su ogni dispositivo disponibile, dallo smartphone, al tablet, al computer. Installare WhatsApp su pc, poi, è piuttosto semplice e chiunque può riuscire a farlo seguendo questa guida.

Requisiti di compatibilità

Google Chrome è attualmente l'unico browser compatibile con WhatsApp Web. Per poter installare WhatsApp sul proprio desktop, quindi, è necessario disporre di questo navigatore di rete. Se non fosse già presente sul pc è sufficiente digitare il nome nella barra di ricerca del proprio browser predefinito e scaricarlo gratuitamente.

Per quanto riguarda i dispositivi mobile, invece, non tutti sono abilitati all'utilizzo di WhatsApp Web. La funzione è infatti disponibile per smartphone Android, Windows Phone, BlackBerry e Nokia S60, con l'esclusione di iOS. Chi possedesse un cellulare Apple, pertanto, non può almeno momentaneamente usufruire del servizio.

Verificare l'aggiornamento di WhatsApp

La prima cosa da fare qualora in possesso dei requisiti per l'installazione è quella di verificare l'update di WhatsApp sul proprio telefonino. Per usare l'app su desktop è infatti necessario scaricare l'ultima versione dell'aggiornamento, la 2.11.505, tra le cui voci del menù figura quella di WhatsApp Web.

Generalmente l'aggiornamento è automatico o, se si ha fra le mani uno smartphone di ultima uscita, preinstallato. Se così non fosse, però, è possibile scaricare manualmente la versione utile verificando sullo store la presenza di update in attesa o eseguendo un backup dal menù impostazioni dell'app stessa.

Installare WhatsApp su pc

Una volta aggiornata l'app sul telefonino è giunto finalmente il momento di avviare il pc. La prima cosa da fare è aprire Google Chrome e digitare web.whatsapp.com nella barra degli indirizzi. Così facendo si aprirà una finestra con un QR Code che servirà per l'installazione del tool WhatsApp Web.

Prima di effettuare la scansione del codice bisogna recuperare il proprio telefonino e da qui avviare WhatsApp. A questo punto è necessario selezionare la voce WhatsApp Web dal menù delle impostazioni e seguire la procedura guidata fino allo scatto. Si aprirà quindi una nuova finestra del browser molto simile a quella che già conosciamo sullo smartphone.

WhatsApp su pc e su smartphone

L'interfaccia di WhatsApp Web è dunque molto simile a quella progettata per i dispositivi mobile: a sinistra si trova il classico elenco di contatti, sincronizzati con la rubrica del telefono, a destra l'elenco delle conversazioni e in alto, il menù, identico. Anche la modalità d'uso è la stessa ed è possibile, come sul telefonino, selezionare il destinatario, digitare un messaggio, condividere file e inviare "faccine".

In aggiunta, nella versione web è possibile attivare le notifiche desktop e coinvolgere contemporaneamente più pc. La sincronizzazione riguarda solo il primo avvio del tool ma, se l'interfaccia viene chiusa, i messaggi non sono notificati. L'unico vero limite al funzionamento di WhatsApp Web rimane quindi il fatto che lo smartphone debba essere attivo e connesso al wifi, perché non pesi sul traffico dati, per tutto il tempo di utilizzo.