Una connessione ad internet ultra rapida. Sarebbe questo uno dei principali criteri di valutazione adottati da molti per clienti per giudicare il proprio gestore telefonico. Infatti sono sempre di più gli italiani che prima di sottoscrivere un contratto con un nuovo operatore mettono le tariffe ADSL presenti sul mercato a confronto, cercando la migliore opportunità in termini di risparmio ed efficienza del servizio.

Le informazioni a tal proposito non mancano, basta solo informarsi su Vodafone Casa, su Telecom o sulle tante offerte presenti nel mercato. Il problema della connessione ad internet, meglio nota come la "questione della banda larga", in Italia ha assunto delle grandi proporzioni. Superando la soglia dei disservizi che possono colpire un gestore telefonico occasionalmente e diventando una questione nazionale.

Velocità di connessione ad internet: valutazione in Italia e nel mondo

A conferma di tutto ciò, arrivano i dati diffusi dallo studio "studio "State of the Internal report", condotto per indagare sullo stato delle connessioni ad Internet di tutto il mondo, effettuato a cadenza trimestrale dall'azienda inglese Akamai. Secondo i risultati emersi, l'Italia si collocherebbe tra gli ultimi posti della classica mondiale. Un triste primato che mette il nostro Bel Paese a confronto con la dura realtà.

L'indagine è stata condotta valutando la velocità media di connessione/download con riferimento alla frequenza con cui si manifestano picchi massimi. Secondo i dati, a dominare le primissime posizioni ci sarebbero le tre regine asiatiche: Singapore, Hong Konk e Giappone, seguite con un lieve distacco da due nazioni europee: Romania e Svezia.

L'Italia si collocherebbe in una posizione di confine, con valori considerati al limite per i Paesi industrializzati. La causa di tutto questo primato sarebbe da rintracciare nelle infrastrutture ormai troppo vecchie e inadeguate alle nuove esigenze. Il sistema del vecchio doppino in rame non è più in grado di offrire un servizio adeguato.

Unica eccezione in grado di risollevare l'umore nazionale è rappresentato dalla città di Milano. L'unica metropoli con un buon sistema di cablaggio in fibra ottica che permette di sollevare la media europea e allineare il capoluogo milanese al resto delle città europee. Un valido esempio che si spera possa essere d'esempio per le altre città italiane.