Cercare lavoro e lavoratori ai tempi di internet offre opportunità sconosciute fino ad ora. La rete imperante ha riconfigurato in toto la società e possedere una connessione è divenuto un bisogno inalienabile dell'uomo di oggi. E scegliere la connessione più adatta con cui connettersi al mondo è anche piuttosto complicato, data l'altissima concorrenza. In molti utilizzano i canali web per porre le ADSL più competitive del settore a confronto, per orientare in modo oculato le proprie scelte ed esistere nel cyberspazio.

Cercare lavoro oggi: la forza della rete

Cercare lavoro oggi significa, quasi obbligatoriamente, essere in contatto con il web, sapersi interfacciare ai motori di ricerca e individuare le occasioni più adatte al proprio profilo. Così, munirsi di una connessione adeguata, magari dopo aver posto TeleTu e le sue tariffe a confronto con quelle di Fastweb, Telecom e quelle degli altri operatori, non rappresenta più un semplice canale di ricerca alternativo ma una vera e propria condizione necessaria e non sufficiente per potersi candidare nel mondo del lavoro.

La ricerca di Fondazione obiettivo lavoro

La Fondazione obiettivo lavoro ha compiuto un monitoraggio della rete nel periodo compreso tra marzo 2013 e settembre 2014, per scoprire i professionisti più ambiti dalle aziende, prendendo in considerazione gli annunci presenti su motori di ricerca, testate giornalistiche e portali di settore. I risultati hanno messo in luce una netta spaccatura tra Nord e Sud, con le regioni settentrionali molto più attive nella ricerca di profili professionali e quelle del Mezzogiorno nettamente più staccate; anche internet conferma una verità ormai storica: per cercare lavoro, meglio il Nord italia.

Il podio: tecnici della vendita, commessi, disegnatori

La professione del tecnico della vendita e della distribuzione è la più ricercata d'Italia, una posizione offerta in ben 31.551 annunci di lavoro. Gli specialisti di business strategies sono particolarmente ambiti in Lombardia, Valle d'Aosta e Veneto; la Sicilia è la regione che ne richiede meno.

Al secondo posto troviamo il commesso, ricercato in 23.246 annunci. Anche qui, la Lombardia e il Veneto sono tra le regioni più attive nella ricerca del professionista, insieme all'Emilia Romagna.

Medaglia di bronzo per il disegnatore tecnico, che compare in 20.618 annunci di lavoro, con una prevalenza in Emilia Romagna, Veneto, Lombardia e Piemonte.

Le altre posizioni

Ai piedi del podio troviamo il conduttore di macchine utensili automatiche e semiautomatiche industriali, con 19.718 annunci. Quinta posizione per i progettisti di software, con 17.378 annunci; seguono gli agenti di commercio (sesta posizione, 15.263 annunci), i programmatori (14.739), i contabili (ottavi, 13.300 annunci). Chiudono la top ten gli addetti agli affari generali e gli specialisti nella commercializzazione di beni e servizi, rispettivamente noni e decimi con 12.480 e 10.501 annunci pubblicati.