Sentiamo dire sempre di più che da quando ci sono gli smartphone non si mette più la linea telefonica a casa ma si decide di attivare solo la connessione a internet. E non ci sorprende saperlo, perché se le compagnie di telefonia mobile propongono ottimi piani tariffari che permettono di fare a meno del telefono fisso, di certo non si può fare a meno di internet. E visto che passiamo tanto tempo in rete, vorremmo spendere poco ma avere un buon servizio. La soluzione è mettere le offerte ADSL a confronto e trovare quella più vantaggiosa.

Per trovare quella giusta è bene informarsi su Linkem, Vodafone Casa, Tiscali, Fastweb e sui migliori operatori di telefonia. Dopo avere trovato il prodotto più adatto a noi capiremo perché il sondaggio divulgato da Unione Nazionale Consumatori in occasione del Premio Dona ha mostrato come più del 50% degli intervistati ritenga che il settore che fa più pensare al nuovo sia quello di comunicazione, internet e social network. L'obiettivo del sondaggio di UNC, che si è concentrato su innovazione e sharing economy, era quello di capire quale fosse l'atteggiamento generale nei confronti del nuovo: i risultati hanno mostrato fiducia e ottimismo.

Dedicato alla cultura del nuovo, il Premio Dona per la personalità di quest'anno andrà a Nicola Gratteri e Jeremy Rifkin. Grattieri, il Procuratore della Repubblica Aggiunto della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, verrà premiato perché che con la sua attività di magistrato ha divulgato anche nelle scuole la nuova legalità, il concetto base su cui si fonda la cultura del nuovo. L'economista Jeremy Rifkin invece riceverà il premio personalità per il suo impegno nel dimostrare che un'altra economia fondata su fiducia e condivisione è possibile.

Il Premio Dona prevede anche un riconoscimento nella sezione stampa a quei giornalisti che si sono distinti come "voce dei consumatori". Quest'anno se lo aggiudicano Mi Manda Raitre, trasmissione che da sempre si sofferma sui temi del consumo, esponendoli con semplicità, e Wired Italia, che si impegna a divulgare i temi del nuovo, in particolare per quanto riguarda la tecnologia e l'innovazione.

E' prevista anche una sezione neo-laureati, che nell'edizione di quest'anno andrà alla dottoressa Eleonora Paolucci, che ha scritto una tesi di dottorato in Comunicazione di Impresa allo IULM di Milano intitolata Dinamiche collaborative tra azienda e consumatore attraverso strumenti web: uno studio esplorativo cross-settoriale. L'evento si terrà domani al Teatro Argentina di Roma alle 9. Vale la pena andare!