L'importanza di internet nella nostra quotidianità è ormai indiscutibile, motivo per cui tanto le famiglie quanto le imprese necessitano di porre le tariffe adsl più convenienti a confronto per scegliere il contratto che garantisca una connessione rapida e stabile cui appoggiarsi.

Il districarsi nel mare magnum delle varie proposte avanzate dalle diverse compagnie, prassi ormai comune per chi è abituato a comparare l'offerta Linkem con quella di Fastweb per assicurarsi una linea veloce, non è altrettanto familiare a molte imprese che, per quanto facciano uso di internet, lo considerano un supporto marginale e faticano a comprenderne appieno il potenziale, non riuscendo a sfruttarne al meglio le funzionalità.

Per stimolare la crescita di queste realtà, Google, Unioncamere, Fondazione Symbola e Università Ca' Foscari hanno deciso di incanalare le proprie competenze nel progetto Made in Italy: eccellenze in digitale, un'iniziativa che si propone di avvicinare le imprese italiane al mondo del web e di accrescerne il potenziale e rafforzarne le strategie di internazionalizzazione illustrando loro come sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla rete.

L'azione combinata di questi diversi enti trae fondamento dal fatto che le aziende che utilizzano il web per promuovere il proprio business crescono a velocità doppia rispetto a quelle che non sono su internet, motivo per cui si è reso necessario realizzare un percorso, del tutto gratuito, per avvicinare le imprese alla rete, mettendo in evidenza i benefici che una tale scelta può comportare dal punto di vista del business.

Sul sito www.eccellenzeindigitale.it, le imprese hanno la possibilità di comprendere come costruire una strategia di internazionalizzazione basata sull'uso di strumenti forniti dal web, ma sono anche disponibili informazioni dettagliate fornite da imprenditori che hanno già avuto successo nell'utilizzare il web come leva distintiva per promuoversi in altri Paesi.

Unioncamere ha infine arricchito il sito con Selfservice, un prezioso strumento presente anche su Worldpass (il portale del sistema camerale dedicato alle imprese che vogliono rivolgersi ai mercati esteri), che consente di fare chiarezza rispetto a tutte le formalità cui adempiere per esportare.

A sostegno del progetto interverrà anche l'azione di 104 digitalizzatori, un gruppo di giovani formati da Google e Unioncamere che saranno attivi nelle 51 Camere di Commercio presenti in tutta italia per contribuire all'avvicinamento delle imprese al mondo del web.