È probabile che la connessione internet casalinga resterà un prodotto ancora fondamentale e che trovare una connessione adsl veloce sarà ancora importante nonostante la crescita esponenziale dell'internet mobile. Si moltiplicano i prodotti che potremo collegare alle rete: smartphone, tablet, game console, smart tv, smart watch, ecc.; fra poco persino la lavastoviglie e il forno saranno connessi alla rete e controllabili tramite app.

La comodità della navigazione con internet mobile è indubitabile, inoltre questa è possibile anche tramite pc grazie alle tante offerte con chiavetta internet, oltre che con smartphone e tablet. Proprio questo prodotto però ci dà occasione di parlare di un'indagine interessante del Sirmi secondo cui per la prima volta da quando i tablet sono sul mercato, i dati di vendita avrebbero subito una flessione. Se nel 2013 si era registrato una crescita ancora sostenuto, quest'anno le vendite hanno subito un calo del 5,4%.

Il monitoraggio del Sirmi ci fa quindi pensare che il mercato italiano dei tablet possa ormai essere saturo, al contrario di quello degli smartphone che, forse anche perché la messa in vendita di nuovi modelli avviene a una velocità maggiore, continua a crescere incontrastato. Il calo dei tablet va però di pari passo con quello dei pc Desktop e Notebook, già negativo lo scorso anno.

Il dato sui computer resta in discesa, anche se, rispetto al 2013, risulta molto meno sconfortante: al -21,32% dello scorso anno il dato relativo alle vendite in unità dei Desktop Consumer ha fatto registrare nel 2014 soltanto un -4,5%; in positivo (+0,5%) invece le vendite di Desktop Professionali contro il -15,7% dello stesso periodo dell'anno scorso. Ultimo dato quello sui Notebook, in crescita del 4,3%.

Per quello che riguarda i vari segmenti dei competitors in Italia, invece, i dati del Sirmi evidenziano che oltre il 55% delle vendite sono da attribuirsi a Samsung, Apple ed Hp; le prime due aziende, come era prevedibile, si contendono le maggiori quote di mercato per il comparto tablet mentre Hp domina su pc Desktop e Notebook. Su computer seguono in classifica Acer, Asus, Lenovo e Dell.