In Italia trovare le offerte adsl più convenienti ormai è sempre più facile ed sempre più una parte della nostra giornata, non solo a casa, ma anche al lavoro. Insomma, è uno strumento ormai non solo utile, ma sempre più indispensabile per qualsiasi attività della nostra giornata.

Ormai le forme per accedere al mondo del web sono molteplici. Approfittando delle offerte di Teletu, Vodafone e Alice, che hanno aperto una competizione permanente agguerrita, si può anche comprare una semplice chiavetta internet e navigare quanto si vuole per un determinato prezzo.

La possibilità di poter accedere così facilmente a internet e di poter entrare online, ha portato gli italiani a diventare uno dei paesi più dipendenti dalle tecnologie digitali. Da quanto emerge dallo studio di Accenture Digital Consumer Tech Survey 2014, che ha coinvolto 23mila persone in 23 paesi, inclusa l'Italia emerge che l'utenza italiana tende ad utilizzare vari tipi di dispositivi digitali, anche contemporaneamente e per vari usi differenti.

Mediamente un italiano possiede circa 6 dispositivi. Otto italiani su dieci possiedono uno smartphone, sei su dieci un televisore ad alta definizione (circa il 6% in più rispetto alla media mondiale), cinque italiani su dieci dichiarano di possedere una game console che consente l'accesso ad Internet (anche se di questi il 57% dichiara di usare tale connessione) e cinque italiani su dieci ha a bordo un dispositivo Gps per la propria auto.

Sono anche in crescita il numero di utenti che hanno in proprio possesso un tablet. Quattro italiani su dieci ne possiedono uno, eliminando la convinzione che sia uno strumento per pochi. Anzi, è in voga principalmente tra i giovani, dove circa il 46% dei giovani tra i 14 e i 34 anni dichiara di volerne uno, mentre scende a 41% tra la fascia 35-54 e precipita a 13% fra gli over 55. Tra gli ultimi posti si posizionano gli eBook, solo due italiani su dieci dichiara di esserne in possesso.

È interessante anche costatare, che gli italiani sono più propensi a provare servizi di ultima generazione (43%) rispetto al resto dei paesi analizzati (34%). Inoltre, la differenza di genere degli utenti si sta sempre più assottigliando, sono infatti il 56% degli uomini e il 44% delle donne a fare uso dei dispositivi hi-tech.

Molte sono invece le motivazioni che portano all'uso dei servizi e device digitali: la stragrande maggioranza degli utenti ritiene che questi permettano di fare le cose più velocemente (90%), ma anche che rendano la vita più piacevole (87%), che contribuiscano a non perdere i contatti con i propri cari (72%), mentre bassa è la percentuale di quelli che lo percepiscono come un rischio per la privacy (solo il 56%).