Prima del CES 2014, Acer ha presentato il suo nuovo tablet: Iconia A1-830 (si tratta dell'aggiornamento dell'Iconia A1-810). Il nome non rivela molto ma il tablet sarà presto in commercio ad un prezzo particolarmente appetibile, con un design che assomiglia molto all'iPad Mini di Apple.

Analizziamo le specifiche tecniche per vedere se potrà competere con il dispositivo di Cupertino:

  • Processore: Intel Atom Z2760 Clover Trail Dual Core da 1,6 GHz (meglio del Mediatek MTK 8125 da 1.2 GHz presente sull'Iconia A1-810) con scheda grafica PowerVR SGX544;
  • Display: 7.9 pollici IPS LED con risoluzione 1024 x 768 pixel (163 ppi);
  • Sistema operativo: Android 4.2 Jelly Bean (un po' datato)
  • RAM: 1 GB;
  • Memoria interna: 16 GB espandibile con microSD fino a 32 GB;
  • Fotocamere: una posteriore da 5 MP e l'altra frontale di 2 MP (molto modeste);
  • Connettività: Wi-Fi, micro USB, Bluetooth 3.0 (non ha connessione 3G e questo è un grave handicap);
  • Batteria di lunga durata (7,5 ore di autonomia secondo numerosi rumor presenti in rete);
  • Peso: 380 grammi;

L'Acer Iconia A1-830 è realizzato in alluminio e, stilisticamente parlando, è un clone dell'iPad Mini ma le prestazioni non sono paragonabili: troppo il divario tra i due tablet. La società taiwanese punta esclusivamente sul prezzo estremamente basso per contrastare e rubare clienti al device della Mela.

Il tablet taiwanese debutterà probabilmente in Italia nel mese di febbraio ad un prezzo di soli 169 euro. Interesserà sicuramente a coloro che non vogliono (o possono) spendere una cifra ben maggiore per comprare un iPad Mini.