A Natale uno dei regali preferiti dai giovani, ma non solo, saranno i tablet. Un oggetto che ormai è divenuto indispensabile per chi passa tante ore lontano da casa e lo usa per lavoro. Ma nello stesso tempo il tablet è un oggetto tecnologico molto utile per chi sta a casa, magari per cercare una ricetta culinaria oppure per guardare i video e i cartoni animati insieme ai propri bambini.

Per chi non è un amante della cultura hi-tech non è comunque facile distinguere un modello da un altro. Discriminante principale, soprattutto in questi tempi di crisi, rimane il prezzo: un tablet oggi può costare dai 70 euro fino ai 600-700 euro. Una differenza abissale, vero, ma questa differenza è proporzionale alla qualità e alle caratteristiche del prodotto. Sfogliate attentamente i volantini: troverete quello giusto per voi.

E' fondamentale che il tablet abbia delle caratteristiche tecniche ben definite, un processore di qualità, una buona memoria (almeno da otto giga), una Ram adeguata, la possibilità di connetterlo ad una rete wireless e non solo. E poi, dettaglio non trascurabile, le dimensioni dello schermo. E' anche questo a incidere sul prezzo. Ed è normale che sia così, perchè tra uno schermo di sette pollici ed uno di dieci la differenza si nota. Eccome se si nota. E' dunque preferibile spendere un po' di più ma scegliere sempre uno schermo abbastanza grande.

Quanto volete spendere allora per regalare un tablet a Natale? Tutto dipende dalle vostre tasche, ma va detto che con una somma anche minore di 200 euro si porta a casa un buon prodotto. Chi troverà un tablet sotto l'albero potràù particolare, abbinate al tablet una custodia adatta, colorata, personalizzata. Il vostro dono, in questo modo, sarà davvero unico.