Aggiornamento Android per Samsung Galaxy Note 3 e Note 2, facciamo il punto della situazione sui mini tablet top dell'azienda sudcoreana. Si sente parlare spesso di Android 4.4 KitKat, l'ultima versione del noto sistema operativo di Google che è prossima all'uscita su alcuni device. Come molti sapranno, il nome di quest'ultima edizione deriva dal famoso dolciume della Nestlé; per chi ancora non lo sapesse, infatti, Android associa ad ogni nuova versione il nome di un dessert, dato che secondo loro smartphone e tablet ci rendono la vita più dolce. Svelato il mistero, andiamo a vedere quali sono le circostanze in merito agli update su Galaxy Note 3 e Note 2.

Aggiornamento Android su Samsung Galaxy Note 3: le ultime voci di corridoio darebbero conferma dell'arrivo di Android 4.4 KitKat sul dispositivo top di gamma dell'azienda sudcoreana. A darne accertamento è SamMobile, affermando anche che il tablet Samsung è in fase di testing e che molto probabilmente l'aggiornamento Android 4.4 arriverà sul Note 3 nel corso del prossimo anno, pressapoco nel periodo in cui verranno aggiornati a tale versione anche molti altri dispositivi.

Data la possibile lunga attesa, la cosa più lecita da attendersi è che saranno rilasciati, con molta probabilità, ulteriori update correttivi della versione attualmente montata sul device, ovvero Android 4.2.2.

Aggiornamento Android su Samsung Galaxy Note 2: fresche delle ultime ore, le indiscrezioni corrono veloci nel web, confidando che il Samsung Galaxy Note 2 potrebbe anch'esso ricevere l'aggiornamento alla futura versione del sistema operativo di bigG. Non giungono vere e proprie conferme, ma secondo uno dei personaggi più conosciuti nel mondo Android, ovvero Sundar Pichai, anche i dispositivi non top di gamma riceverebbero tale update.

Se il discendente diretto è il Note 3, è facile intuire che il predecessore Note 2 potrebbe essere aggiornato alla prossima release del software di Google. Infine, se consideriamo che il tablet, ad esempio, è più giovane di sei mesi rispetto all'S3, è ammissibile che ci possa essere l'architettura per poter passare al nuovo firmware.