E' decisamente in crescita la vendita di smartphone con schermi dai 5 pollici in su, da qui il nome di phablet un mix tra phone e tablet. Sono i telefoni super favoriti dai consumatori perché uniscono la comodità di un telefono all'efficienza di un pc portatile da portare sempre con sé.

Quello che all'inizio sembrava solo una scommessa di alcune delle principali marche come Samsung, Nokia, LG, si sta velocemente allargando a macchia d'olio anche tra gli altri brand come NGM, Alcatel, Huawei, ecc. questi ultimi con prezzi decisamente convenienti e competitivi. Inoltre abbinando il cellulare ad abbonamenti telefonici proposti dai vari gestori si possono avere a rate piccolissime che variano dai 24 ai 30 mesi con pacchetti che comprendono minuti, messaggi e internet gestibili a seconda delle singole esigenze.

E' stato da poco fatto un sondaggio online che tramite click ha dimostrato l'andamento crescente e la richiesta di questi maxi telefoni.

Forse il dubbio sull'acquisto è solo per le dimensioni, comodissimo per le signore da tenere in borsa, un po' meno per chi deve tenerlo in tasca, ma considerando le infinite proprietà di questi phablet, la possibilità di unire telefono, computer portatile, macchina fotografica e, se vogliamo, anche piattaforma di gioco in un unico apparecchio fa passare tutti i "contro" in secondo piano.

I prezzi al pubblico spaziano dai 229 euro dell'Asus Fonepad ai 729 euro del Sony Xperia Z Ultra e del Galaxy Note 3.

Una gamma che accontenta tutti gusti e tutte le tasche.