Si è tanto parlato dell'iPad 5, e adesso dopo la presentazione nell'evento Apple dovremo chiamarlo con il suo nome ufficiale, ovvero iPad Air. In realtà si tratta sempre di un iPad di 5a generazione, ma si è ritenuto più impattante e idonea la definizione "Air", in quanto rispecchia le sue caratteristiche di maggiore leggerezza e di spessore minore rispetto ai classici iPad.

iPad Air, le caratteristiche

Siamo di fronte a un tablet sorprendente, alte prestazioni eppure più sottile, lo spessore scende da 9,4 a 7.5 millimetri, il peso da 652 a 469 grammi almeno nella versione da 16 GB solo wi-fi e dunque priva di connessione dati. A livello hardware il nuovo device sembra essere un clone dell'iPhone 5S, salvo per il fatto che rispetto anche a quanto previsto, non c'è in dotazione il lettore di impronte digitali Touch ID.

Dunque, l'Air Pad è dotato del processore Apple A7 a 64 bit, vi è il coprocessore M7 con i moduli WiFi a/b/g/n e Bluetooth 4.0. Doppia fotocamera, a livello di megapixel nessuna evoluzione, la minore è da 1,2 Mpx e la principale da 5 Mpx a 1080pixel, ma Apple assicura che la qualità delle foto e dei video è nettamente superiori a quella degli iPad precedenti. Per quanto riguarda la scheda grafica, prestazione addirittura non comparabili con iPad 4, qui siamo a livelli stratosferici al confronto, ci fidiamo.

iPad Air, uscita e prezzi Italia nelle tante varianti

Sul nostro mercato italiano, il nuovo tablet dovrebbe arrivare il 1° novembre 2013 nei modelli no brand ma anche con i marchi Tim e Vodafone (attendiamoci dunque delle offerte), al prezzo di 479,00 euro nel modello WiFi a 16 GB di memoria. La variante da 32 GB avrà un prezzo di 569,00 euro, quello da 64 GB ha un costo di 659 euro, mentre il top gamma da 128 GB sarà venduto al prezzo di 749 euro.

Se andassimo a prendere in considerazione i modelli iPad Air WiFi 4G LTE e 3G HSPA, i prezzi aumenterebbero a rigor di logica, 120 euro in più per tutte le varianti.