Microsoft Surface Pro ha abbassato il suo prezzo di un centinaio di dollari. Ora il gigante della tecnologia ha deciso di tagliare il prezzo così come ha fatto per le riduzioni permanenti riguardanti gli accessori e i bundle; questo ribasso colpisce tutti i modelli del Surface Pro, quello da 64 GB, per esempio, si vende per 799 dollari e il 128 GB per 899. Riduzioni anche per le cover scese di 40 dollari a 79 e 89 per la copertina in edizione limitata.

Il Surface RT, il cui prezzo era stato tagliato di 150 dollari, rimarrà al suo prezzo di 349 per il modello da 32GB e 449 per il 64GB. Non ci sono sconti invece per i bundle del ProSurface. In una dichiarazione ai media Microsoft ha detto che i clienti hanno acquistato soprattutto per amore nei confronti del tablet e l'azienda è ansiosa di consentire a più persone di mettere le mani su questo incredibile dispositivo; la società ha aggiunto che i nuovi prezzi dovrebbero estendersi ai mercati di tutto il mondo attraverso un "approccio graduale".

Due fattori hanno contribuito alla riduzione di prezzo. In primo luogo le vendite del tablet sono state deludenti, nel mese di luglio la società ha rivelato che entrambe le tavolette della linea avevano portato a solo 853 milioni dollari dal loro lancio nel mese di ottobre dello scorso anno fino a giugno 2013. Il secondo fattore è che Microsoft vuole spostare l'inventario esistente per fare spazio per la prossima generazione dei suoi tablet. Un nuovo modello RT Surface, con un Qualcomm Snapdragon 800 System-on-a-Chip e RT 8.1, è previsto per essere rilasciato entro la fine di quest'anno. Inoltre ci sono state segnalazioni che una nuova generazione di Surface Pro è in lavorazione con processore Intel Haswell e con una batteria migliore. Ci sono segnali che indicano che la strategia di taglio dei prezzi, che comprende anche grandi sconti destinati all'educazione, sta avendo qualche effetto.