Da tempo la Samsung sul mercato dei tablet ha investito e sta investendo ingenti risorse per continuare a guadagnare quote di mercato rispetto all'iPad della Apple. Il dinamismo dei centri di ricerca e sviluppo della major dei dispositivi mobili contribuisce ad alimentare rumors ed indiscrezioni che oramai si rincorrono con cadenza giornaliera.

Tra questi rumors c'è quello secondo cui in un tempo relativamente breve possano arrivare due nuovi modelli di tablet ad alta definizione, uno da 10.1 pollici, e l'altro da 12.2 pollici con il primo che potrebbe essere rappresentato dal tanto atteso nuovo modello del Nexus 10. Forte del successo del sistema operativo Android, il nuovo tablet da 12.2 pollici porta "Samsung SM-P900" come nome in codice a fronte di un processore che dovrebbe essere rappresentato dal nuovo Exynos 5 Octa.

"Samsung SM-P600" è invece il nome in codice del nuovo tablet da 10.1 pollici a fronte di un processore che in questo caso dovrebbe essere della Qualcomm, lo Snapdragon 800. I due nuovi tablet della Samsung potrebbero e dovrebbero uscire entro la fine del corrente anno, magari a ridosso del periodo natalizio, con il sistema operativo che per entrambi non è escluso sia l'Android 4.2 Jelly Bean e non il sistema operativo Android 4.3 come magari si potrebbe in un primo momento pensare.

Se così fosse, quella di Samsung sarebbe una scelta, per quel che riguarda il sistema operativo installato sui due nuovi modelli di tablet, non solo conservativa ma anche finalizzata a permettere ai nuovi dispositivi di uscire sul mercato e di essere venduti senza che poi l'utenza lamenti problemi come invece sono stati rilevati per Android 4.3.