Novità improvvise riguardo all'uscita della nuova Xbox One, la Microsoft in seguito a numerose lamentele sull'impostazione always on, ossia l'obbligo di connessione della nuova console ad internet ogni 24 ore e la limitazione all'uso dei giochi usati, cambia programma. La nuova Xbox One non avrà più l'obbligo di essere collegata ad internet.

I fan della console Microsoft si sono infatti lamentati riguardo questo vincolo e l'impossibilità di giocare offline, facendo cosi preoccupare l'azienda di aver insuccesso nelle vendite e agevolare la concorrenza. La Microsoft prima di giungere a questa decisione, ha cercato in tutti i modi di far cambiare idea ai suoi fan, proponendo la vecchia Xbox 360 come alternativa offline, ma senza successo. Così è giunta alla decisione di togliere il vincolo internet. Secondo le statistiche infatti, proprio per questo problema, solo una persona su quattro avrebbe scelto Xbox al posto della nuova Play Station 4.

Xbox One non necessita quindi più un check online ogni 24 ore, che serviva per un maggior controllo sulla la pirateria. I giochi (su supporti Blu Ray) potranno essere prestati e rivenduti esattamente come è possibile fare oggi e non ci saranno restrizioni regionali di sorta.

Ma nonostante tutto, sempre in base alle statistiche, la Play Station 4 prevede un boom di vendite maggiore, anche perché il suo prezzo è meno elevato di quello fissato dalla Microsoft per la sua nuova Console. A parità di prestazioni quindi, verrà scelto il prodotto più economico e più versatile.