A un anno di distanza ecco il secondo modello di Nexus 7, "fratello" del primo tablet low cost di Google uscito proprio circa dodici mesi fa. L'annuncio ufficiale non è ancora arrivato, tant'è vero che il nome del nuovo Nexus 7 non è ancora certo. Quel che è sicuro è che il nuovo tablet di Google ricalcherà sotto diversi aspetti il precedente Nexus 7, con qualche implementazione in più.

Il tablet molto probabilmente si chiamerà Nexus 7 II. Non molto originale, ma il nome calza a pennello visto che per caratteristiche e prezzo il dispositivo non si discosterà molto dal suo predecessore. Secondo quanto è trapelato da IHS il nuovo Nexus 7 verrà prodotto da Quanta e avrà alcune differenze a livello di display. E' probabile una risoluzione più alta, ma per i dettagli occorre aspettare ancora qualche giorno. Si parla di una risoluzione 1920x1200 megapixel con una densità pari a 323 ppi, 17 in più rispetto a quelli attuali.

Dal punto di vista del design e dell'impatto estetico non dovrebbero esserci particolari sorprese. Per quel che riguarda il display, quindi, possiamo affermare con certezza come il colosso di Mountain View abbia deciso di puntare in maniera evidente sulla qualità dello schermo, un dato che secondo stime effettuate da Tech Thoughts (Source: NPD DisplaySearch) apporterebbe una clientela sempre più numerosa. Questo elemento, però, potrebbe non bastare senza un forte connubio con il prezzo low cost.

Anche da questo punto di vista, infatti, Google vuole ricalcare ciò che si era visto con il primo Nexus 7. Si parla infatti di 229 dollari totali per la versione da 16 giga, un buon rapporto qualità prezzo. Si spenderebbe una cifra superiore al primo Nexus 7, ma la qualità aumenterebbe e l'incremento sarebbe giustificato. Per i dettagli concreti basta aspettare un paio di giorni fino all'annuncio definitivo e ufficiale da parte di Google.