In tanti erano convinti che l'iPad Mini 2 sarebbe stato lanciato sul mercato già nei mesi estivi, invece l'attesa spasmodica è destinata a proseguire. Voci più autorevoli, infatti, affermano che la data di uscita del nuovo tablet Apple sarà rimandata ai primi mesi del 2014.

La causa del ritardo è da ricercare nelle difficoltà che il nuovo dispositivo ha incontrato in fase di produzione. I pannelli del Display Retina, che monterà la nuova versione dell'iPad Mini, sarebbero, infatti, ancora in fase di produzione. Per tale motivo, Pegatron avvierà la produzione del nuovo tablet Mini soltanto nel mese di agosto. E, prima di pensare alla commercializzazione, sarà necessario che Apple abbia a disposizione un numero di pannelli tale da garantire la produzione di un numero di dispositivi sufficienti a coprire un buon numero di richieste.

Per quanto riguarda, più nel dettaglio, le caratteristiche tecniche, vedremo appunto un iPad Mini 2 che avrà un display Retina da 7,9 pollici, con una risoluzione aggiornata a 2048x1536 pixel Retina e una densità pari a 324 ppi. Un vero gioiellino, dunque. Monterà, inoltre, un processore A5 come quello del suo predecessore, una fotocamera posteriore da 5 megapixel e quella anteriore in HD.

Per quanto riguarda, infine, il prezzo, il sito Popherald prospetta ancora un risparmio rispetto al costo dell'iPad Mini di prima generazione (il cui prezzo di lancio, si ricorda, superava i 300 dollari), ma un pò inferiore rispetto alla previsione iniziale che ipotizzava un range compreso tra 230 e 250 dollari. Rispetto al prezzo di vendita, Apple dovrà, infatti, tener conto di altri dispositivi quali, ad esempio, il Google Nexus 7, se non vorrà rischiare di venire schiacciato dalla concorrenza.