Qualche giorno fa parlavamo della possibilità di Google di acquisire Waze Mobile, la società israeliana che ha dato i natali a Waze, il navigatore sociale più conosciuto al mondo, utilissimo per dispositivi di internet mobile.

Oggi non è solo una possibilità ma bensì una realtà concreta infatti Google, tramite il suo blog ufficiale, ci fa sapere che l'acquisizione si è conclusa con successo e afferma con orgoglio "Siamo entusiasti della prospettiva di miglioramento di Google Maps con alcune delle funzioni di aggiornamento sul traffico fornite da Waze ed il miglioramento di Waze con le funzionalità di ricerca di Google. Saremo anche a stretto contatto con la comunità vibrante di Waze, che è il DNA di questa applicazione, per garantire loro ciò che è necessario per crescere e prosperare".

Senza dubbio Waze è una delle applicazioni più utilizzate nell'ecosistema mobile soprattutto grazie alle informazioni sul traffico in tempo reale generate dai suoi 40 milioni di utenti (circa) ed anche grazie ad un supporto multi-piattaforma davvero efficace. Infatti è possibile scaricare l'applicazione in ambiente iOS, Android, Blackberry, Symbian e Windows Mobile.

In questo momento, dunque, Google ha dichiarato scacco ai propri competitors collocandosi in una posizione favorevole e di sicuro vantaggio. Quel che resta da capire è se Waze Mobile verrà assorbita lentamente all'interno dell'ecosistema Google (come è successo già per altre realtà) o se verranno mantenute le promesse iniziali riuscendo in tal modo mantenere la propria identità nonostante i cospicui investimenti che Big G farà in futuro.

Sicuramente nuovi sviluppi arriveranno, magari anche nel breve periodo, perciò non ci resta che attendere e vedere cosa accadrà in futuro.