Google pensa davvero in grande e annuncia importanti novità per potenziare la propria struttura. Non soddisfatta del successo mondiale fatto registrare dal suo motore di ricerca in internet, diventato una nostra quotidiana abitudine, l'azienda Google è ora intenzionata a realizzare un vero e proprio aeroporto per i propri jet. Non un semplice scalo, ma una struttura di lusso, com'è nello stile di chi è abituato a pensare in grande.

Il nuovissimo Google Airport, work in progress

L'ambizioso progetto di Google prevede un terminal di categoria executive, sette hangar, piste di decollo e attività di servizio e manutenzione. La realizzazione darà lavoro a 180/200 persone nella fase di costruzione e in fase 2, quella pienamente operativa, comporterà 35 posti di lavoro, ma anche un indotto di notevole rilievo. C'è chi dice che un altro big della tecnologia che finora era abituato ad attirare l'indiscussa attenzione con i suoi jet, Larry Ellison di Oracle, resterà a bocca aperta.

I protagonisti

Personaggi come Larry Page, Sergey Brin e Erich Schmidt, nomi storici dell'azienda Google, già disponevano di velivoli privati in cerca di un uno scalo: una decina, tra i quali un 767 che è stato trasformato in Party Plane, cioè velivolo per feste. Per non farsi mancare niente, grazie a una partnership con la Signature Flight Support, presto la famosa società avrà il suo Google Airport personalizzato, presso il San Josè International Airport in California. Non ci sono dubbi: quelli di Google sono abituati a volare alto.