Ormai i social network sono diventati parte integrante della vita reale per tutti i navigatori di internet e dopo il successo planetario e la scalata in Borsa, Facebook, il social network più amato e popolato, per mantenersi al passo con i tempi della rete, il 20 giungo a Menlo Park, il suo quartier generale, dovrebbe lanciare il News Reader. Cos'è? Semplicemente un algoritmo che unisce le notizie più condivise sul social network, che promette di diventare un vero e proprio aggregatore di notizie in tempo reale come alternativa a Google Reader.

Il social network, infatti, ideato con lo scopo di ritrovare i vecchi cari amici di scuola, è diventato un enorme contenitore di notizie che si diffondono velocemente tra gli utenti di tutto il mondo, dunque gli ingegneri di Menlo Park potrebbero aver ideato un algoritmo che evidenzia le notizie più condivise, sfruttando la recente funzionalità degli hashtag, permettendo così agli utenti di rimanere aggiornati sugli avvenimenti più importanti del mondo, senza cercare e sottoscrivere le singole fonti, ma collegandosi direttamente su Facebook.

Secondo alcune indiscrezioni la notizia in anteprima ha fatto il giro del mondo, grazie la scoperta di alcuni indizi, scoperti da uno sviluppatore, ovvero i fedd RSS, all'interno delle Graph API, dove in alcune linee di codice sono presenti le stringhe "rssfeeds", "rssentry" e "rssfeed/subscribers". Dunque il nuovo prodotto di Facebook, arriverebbe giusto in tempo per diventare una possibile alternativa a Google Reader, il noto aggregatore di feed RSS che cesserà di funzionare il prossimo 1 luglio.

Ad ogni modo l'azienda ha già spedito gli inviti per partecipare alla conferenza stampa che si terrà tra 3 giorni, utilizzando stranamente la posta ordinaria, sull'invito è impressa la seguente frase: "A small team has been working on a big idea. Join us for coffee and learn about a new product". Ossia: "Un piccolo team ha lavorato su una grande idea. Unisciti a noi per un caffè e per conoscere un nuovo prodotto".