Dopo l'esperienza di Twitter, che ha introdotto le pagine verificate a tutela dei suoi iscritti, anche Facebook segue l'esempio e da il via libero alla lotta ai Fake. Anche sul più famoso social, è finalmente arrivato il bollino che ci indicherà se l'account è realmente un personaggio famoso o meno. D'ora in avanti, quando visiteremo la pagina di una celebrità noteremo un pallino blu accanto al nome, che al passaggio del mouse mostrerà la scritta "Pagina verificata". Sarà questo il segnale inequivocabile che non si tratta di un fake. Lo scopo, come annunciato da Zuckerberg e come si legge su pianetacellulare, è quello di limitare il più possibile la presenza di pagine false che creano confusione tra gli utenti.

Quante volte navigando sul social abbiamo provato l'emozione di essere sulla pagina del nostro personaggio famoso preferito? Molte molte si è trattato di una realtà, ma altre abbiamo vagato in decine se non centinaia di risultati alla ricerca dell'originale.

Questo segno distintivo sarà visibile sia sulla barra superiore che sulla timeline sia eseguendo la ricerca per nome. Da parte di Facebook l'introduzione del pallino blu è stato così commentato: "Le pagine verificate appartengono ad un ristretto numero di personaggi pubblici e di spicco. Si tratta di celebrità, giornalisti, funzionari di governo, marchi popolari e imprese con un grande pubblico".

Il programma 'pallino blu' non è ancora stato completato, quindi non è ancora visibile sulla complessità dei profili autentici presenti in rete. Per questo dovremo attendere che tutta la procedura automatica dei Verified Accounts venga completata. Tuttavia, come già accade su Twitter, le pagine verificate non saranno disponibili per tutti.

Da oggi sarà finalmente possibile distinguere la pagina ufficiale di un personaggio famoso da quella di un fake. Saremo sicuri di essere sulla pagina del personaggio che ci interessa e non su un profilo fasullo. In questo caso Facebook arriva come fanalino di coda, dopo Twitter, Google+ e Pinterest che hanno già preso questa misura antifake.

Purtroppo l'iniziativa includerà solo un numero ristretto di Vip e personaggi famosi. I malumori, fra chi probabilmente verrà escluso, si iniziano a far sentire. Non sarà possibile, infatti, fare richiesta del bollino, ma sarà direttamente Facebook a decidere il gruppo ristretto che lo otterrà.