In un'epoca in cui la comunicazione digitale rappresenta il mezzo principale grazie al quale coltivare e intrattenere relazioni quotidiane lavorative e non, esistono canali e modalità in grado di ridurre se non azzerare le distanze geografiche e permettere agli utenti di dialogare in modo puntuale ed istantaneo.

Viber, la nota app di messaggistica gratuita per smartphone e tablet, ha recentemente sposato tale necessità, aggiornandosi e introducendo una nuova versione per clienti "desktop" ovvero coloro che sono in possesso di Pc o di un Mac, al fine di permettere a coloro che entrano in contatto con l'applicazione di inviare messaggi gratuiti o effettuare chiamate gratuite da qualsiasi supporto e in qualsiasi momento.

Il CEO di Viber, Talmon Marco, ha infatti dichiarato come l'app ora "potrà essere usata anche dal desktop, e la cosa è importante perchè se la gente usa spesso i device mobili è anche vero che trascorre molte ore al pc per lavoro".

La caratteristica principale del nuovo aggiornamento risiede soprattutto nella capacità di sincronizzazione. Una volta installata e lanciata la versione desktop, l'applicazione si correlerà direttamente ai dati contenuti sulla propria versione mobile riportando fedelmente tutta la cronologia delle conversazioni effettuate e dei messaggi inviati in precedenza. A tal punto sarà potenzialmente possibile scrivere e chiamare gratuitamente da qualsiasi dispositivo in proprio possesso restando sempre reperibili durante la giornata.

Il meccanismo sarà sempre lo stesso. Il sistema richiederà l'inserimento del proprio numero di telefono cellulare e riconoscerà, tramite un filtro applicato ai contatti presenti nella rubrica del proprio smartphone, gli amici in possesso a loro volta di Viber, ovvero raggiungibili gratuitamente con messaggi e/o chiamate.

Viber si propone in tal modo come diretta antagonista di altre società capaci di offrire servizi similari, ad esempio Skype, ripercorrendo i passi già effettuati da altre piattaforme quali Facebook o Apple in merito alla possibilità di integrare la messaggistica istantanea e gratuita direttamente sulle piattaforme desktop.