Surface è il tablet con cui Microsoft sfida l'iPad , con il duplice obiettivo non solo di imporsi su un mercato monopolizzato da altri ma anche di promuovere e sviluppare il sistema Windows 8.

Il Surface è disponibile in due versioni, Surface RT, basato su chip ARM e Surface PRO, basato su Intel Core 5, ha in dotazione un pennino per la scrittura manuale.

Entrambi i modelli hanno fotocamera, un supporto che consente di poggiarlo comodamente su una superficie rigida, un display pari a 10,6 pollici ed uno spessore di 9 millimetri per l'RT e di 13,5 millimetri per il PRO; hanno la porta USB ed è possibile aggiungere fino a 64 GB di memoria grazie allo slot per schede micro SD.

Sono disponibili due cover per proteggere lo schermo e fungere da tastiera : la Touch Cover e la Type Cover, che trasforma il tablet in Uktrabook.

Per evitare confusione il vecchio Surface, il SUR 40 prodotto da Samsung e commercializzata dal 2008, prenderà il nome di Pixelsense.

Sul mercato da pochi mesi, il Surface Pro da gennaio 2013 e il Surface RT da febbraio 2013, saranno superati da prodotti di seconda generazione che entreranno nei circuiti commerciali dal prossimi mese di giugno.

I nuovi Surface RT avranno uno schermo più piccolo, circa 7,9 pollici ed un prezzo inferiore, in America costerà 300 dollari, mentre il primo RT costava sui 400 dollari.

Saranno prodotti da Pegatron Technology , utilizzeranno processori Tegra di Nvidia e pannelli touch forniti da Samsung. Si parla addirittura di un nuovo modello da commercializzare già entro agosto 2013.

In Italia a partire dal 30 maggio Surface PRO si potrà trovare da Euronics, Expert, Media World, Saturn e UniEuro, al prezzo di Euro 889,00 per la versione con memoria da 64 GB e di Euro 999,00 per quella fino a 128 GB.