Un'invenzione nata per rendere gli acquisti su internet più veloci e sicuri. Sono gli Amazon Coins, la moneta digitale che permetterà di effettuare ogni sorta di acquisto nel grande mercato di Internet. La distribuzione delle speciali monete partirà dagli Stati Uniti.

A cosa serviranno gli Amazon Coins? Gli utenti li potranno utilizzare per acquistare apps e giochi a pagamento. Tra le numerose possibilità di utilizzo ci sono anche i videogame e le applicazioni software. Gli Amazon Coins andranno a formare una specie di borsellino digitale che ogni utente potrà utilizzare per i suoi acquisti sul web.

Alla moneta digitale per il momento è stato assegnato un valore di un centesimo di dollaro per coin, per cui con 5 dollari si otterrà una tavoletta elettronica di 500 Amazon Coins. In effetti non si tratta di una novità, anche Facebook ha sperimentato i Facebook Credits per le app, noleggio film e giochi e in Medio Oriente queste monete sono già molto diffuse per quanto riguarda le chat e i social network.

La previsione fatta in Amazon è che le monete digitali permetteranno di trattenere gli utenti sugli scaffali digitali; ltre ai Tablet lo scenario di utilizzazione sarà presto ampliato anche a smartphone e altri dispositivi. Qual è la differenza tra queste monete e le digitali peer-to-peer come Bitcoin? Quest'ultimi hanno un prezzo variabile e vengono utilizzati nei network peer-to-peer. Gli Amazon Coins, invece, hanno un prezzo fisso di un centesimo di dollaro ognuno, sono accessibili nelle piattaforme del colosso di Seattle e vengono gestiti con un'architettura centralizzata.