Attiva dal 1° aprile la tariffa unica di Telecom Italia verso i numeri fissi e verso i numeri mobili nazionali. è valido da questo mese il nuovo tariffario per le chiamate fisso-mobile. Il primo operatore in italia di telefonia fissa vuole offrire così agli utenti una migliore convenienza e trasparenza.

Perciò, dal 1 aprile per chiamare tutti i numeri fissi e mobili il prezzo è di 5 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta di 5 centesimi. Inoltre è da tener presente che oltrepassate le 3 ore di conversazione al mese verso i numeri fissi italiani, il prezzo totale di ogni chiamata sarà scontato del 50% sia nel costo alla risposta, sia nel costo al minuto. Trattandosi di una tariffa a scatti anticipati di 60 secondi, tale norma si applica anche al calcolo della soglia di 3 ore al mese, così le chiamate verso i fissi nazionali saranno scontate del 50%.

Per le chiamate verso i numeri mobili rispetto al listino precedente, troviamo un evidente risparmio, ma per quanto riguarda le chiamate verso i numeri fissi divengono sconvenienti; in realtà le tariffe precedenti per chiamare i numeri fissi nazionali, erano di 1,90 centesimi. Con il nuovo tariffario Telecom Italia ha reso attivo pure l'incremento del canone base di 17,40 euro al mese, in precedenza era 16,64 euro al mese.

Inoltre, Telecom Italia per l'interruzione del rapporto contrattuale ha aggiunto un costo fisso, (anche dopo i 12 mesi) quindi in caso di ritiro della linea telefonica e/o linea ADSL il costo sarà di 34,90 euro IVA inclusa. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet di Telecom Italia.

Ovviamente all'utente è sempre consigliabile optare per un altro pacchetto tariffario più adeguato alle nostre esigenze.