iPad mini: la casa madre, secondo il sito specializzato Macitinet.it, sarebbe in procinto di lanciare una versione super economica del tablet di casa Apple, che avrebbe una memoria limitata ad 8Gb e non avrebbe il supporto di nessuna fotocamera posteriore.

iPad mini versione economica sarebbe comunque un tablet di nuova generazioni, privato solo di alcuni optional presenti nella versione base, e dovrebbe costare tra i i 199 ed i 249 dollari. Il dispositivo andrebbe a soddisfare le richieste di una fascia di clienti che non può permettersi l'esborso che sarà richiesto per acquistare l'iPad mini 2 con display Retina, che uscirà sul mercato negli ultimi mesi del 2013.

L'iPad mini super economico sarebbe già una realtà secondo un analista di KGI Securities, organizzazione che segue sempre l'evolversi delle scelte di produzione della Apple e spesso in passato è riuscita a rivelare indiscrezioni sui nuovi prodotti, che poi si sono rivelate più che fondate e sembra proprio questo il caso delle notizie rivelate sull'iPad mini super economico.

L'uscita di iPad mini low cost sarebbe stata programmata come imminente dalla Apple per contrastare il successo enorme di pubblico che stanno riscuotendo i tablet super economici con Android e per spianare la strada all'iPad mini 2, che avrà delle caratteristiche molto più avanzate, sia per quanto riguarda la memoria, sia per gli accessori tecnologici, come la fotocamera posteriore, che mancherà nell'iPad mini super economico.

Il fatto che la memoria dell'iPad mini low cost sarà solamente di 8 Gb, soluzione che la Apple ha dovuto adottare per contenere il prezzo del tablet nell'ordine dei 250 dollari, preoccupa molto tecnici e semplici clienti, ma la casa madre assicura che, attraverso l'uso di delle semplici espansioni, si potrà arrivare facilmente ad avere una memoria accettabile anche sull'iPad mini super economico.