L'ultimo arrivato in Italia dei tablet Asus ha un display da 7 pollici, una conferma che questa dimensione è la più apprezzata dalla clientela, a discapito dei più ingombranti 10 pollici.

L'Asus Memo Pad 7 è caratterizzato dalla filosofia del minimo ingombro, proprio perché ideato per l'uso quotidiano; pesa solo 358 grammi e ha uno spessore di circa 11 millimetri, di conseguenza si riesce a tenere in una sola mano senza problemi, agevolati anche dalla parte posteriore con la superficie zigrinata in gomma che arriva fino ai bordi del display.

Display, che come dicevamo è da 7 pollici, circondato da una cornice che lascia un'ampia visuale allo schermo, dove troviamo la piccola fotocamera da 1 Megapixel, risoluzione al di sotto degli standard che però ha permesso ad Asus di contenere i costi dell'apparecchio.

La risoluzione è di 1024x600 pixel ed è adatta sia alla visione delle pagine Web che alla lettura, infatti la dimensione dei caratteri può essere regolata dal pannello delle impostazioni del tablet.

Sul bordo laterale si trovano due pulsanti fisici, che sono dedicati all'accensione e alla regolazione del volume. Il sistema operativo è il collaudato Android 4.1, che Asus personalizza con l'interfaccia Asus Launcher,il processore è un ARM Cortex A9 da 1 GHZ con 1 GB di Ram, questo fa sì che se si chiede troppo all'apparecchio con applicazioni pesanti i limiti della configurazione si sentono tutti!

Il software in dotazione è molto buono, è presente Asus Sync per la sincronizzazione con Pc e dispositivi mobili, oltre a 5 GB di spazio gratuito su Asus Webstorage.

Il modulo wireless funziona sulla frequenza 2,4 GHz permettendo il collegamento WI-Fi immediato, garantendo un collegamento stabile anche in condizioni di scarso segnale. La memoria interna può essere da 8 o 16 Gb, mentre l'autonomia della batteria arriva a circa 7 ore.

Il prezzo di listino è 199 euro, che è già molto competitivo, ma in giro si riescono a trovare delle promozioni che possono far risparmiare anche 50 euro.