Partiamo con il confronto degli operatori di telefonia mobile ipotizzando un utente tipo, cioè una persona che utilizza in cellulare con un piano da 100 minuti di chiamate, 100 sms e 1 Gb di traffico dati (internet).

Si stima che una chiamata da telefono mobile sia per il 60 % delle volte con una durata compresa tra i 3 e 4 minuti. Solo il 40% effettua chiamate per durate superiori ai 5 minuti. Diminuisce sensibilmente l'utilizzo di strumenti come SMS e MMS per l'affacciarsi di nuove tecnologie ed applicazioni come WhatsApp o iMessage (se utenti Apple). Diminuisce sensibilmente il volume di chiamate, ma aumenta in modo esponenziale l'utilizzo di internet da parte degli utenti.

Iniziamo il nostro confronto partendo con Vodafone che offre la tariffa Tutti 100+ con una soglia di spesa di 10 Euro, ma se non si è ancora cliente Vodafone è meglio passare al gestore attivando l'offerta Tutti 250+250 Limited Edition che offre la possibilità di avere il piano a 9,9 Euro al mese e comprende 250 minuti di chiamate, 250 sms verso tutti e 1 Gb di internet compreso, suddiviso quest'ultimo con un traffico settimanale di 250 Mb.

Concorrenziale è anche Tim che con la tariffa "Tim senza scatto" offre 250 minuti e 250 sms verso tutti con un Gb compreso di internet a circa 13 Euro al mese.

Di sicuro è diventato molto concorrenziale l'offerta che ci propone 3 Italia che offre pacchetti ALL-IN con tre diverse taglie di prezzo. La più bassa comprende 100 minuti e 100 sms e un Gb di internet al mese per soli 4 Euro, passando poi alla soglia di 6 Euro al mese con la taglia Medium ed abbiamo compresi 250 minuti 250 sms e un Gn di internet, sempre suddiviso quest'ultimo a 250 Mb di traffico settimanale. L'unico dettaglio che 3 offre ancora una copertura non perfetta di tutte le zone del territorio nazionale, e quindi quando non disponibile la rete 3, l'operatore si appoggia ad altri gestori per assicurare la copertura.

Di sicuro interesse è Wind che tenta di aggredire il mercato con le nuove tariffe All-Inclusive Ricaricabile che parte con pacchetti da 120 minuti, 120 sms e 1Gb di internet con una spesa di 7 Euro al mese. Soglia che può passare a 300+300 e 1Gb se si passa alla tariffa superiore spendendo quindi 10 Euro al mese.

Non prenderei in considerazione Poste Mobile perché anche se ha delle buone tariffe per le chiamate e gli sms, non è ancora concorrenziale a copertura e a servizio internet.

Se siamo consumatori accaniti del nostro preziosissimo cellulare e viviamo in una città di medie dimensioni di sicuro per l'offerta è da considerare il gestore 3 che offre le tariffe migliori. Se invece siamo costretti a continui spostamenti per lavoro o per motivi personali allora di sicuro interesse è Vodafone, che offre un'ottima copertura e un buon piano tariffario per il rapporto qualità/prezzo.