Nel clima di innovazione e dinamismo che sta spingendo Apple ad essere maggiormente aggressiva nei segmenti di mercato in cui si trova a competere con potenti avversari, quali Samsung e BlackBerry, si sta delineando la realizzazione di un tablet che si preannuncia rivoluzionario: l'iPad 5.

La casa di Cupertino, in base alle indiscrezioni filtrate dal sito iLounge, presenterà il suo tablet di quinta generazione probabilmente nell'autunno del 2013, rispettando la periodicità annuale che scandisce l'immissione sul mercato dei nuovi prodotti della casa della Mela e i tempi tecnici necessari per la produzione su vasta scala dei componenti del nuovo iPad .

Il nuovo gioiello della Apple, secondo quanto suggerisce iLounge, dovrebbe essere rivoluzionario in molti suoi aspetti e molto distante dai suoi predecessori. L'iPad 5 si annuncia più "stretto", leggero e dotato di uno schermo più sottile. Lo schermo inoltre dovrebbe occupare quasi tutto lo spazio frontale disponibile (ancor più della versione precedente), lasciando solo il tasto "home" e la fotocamera nella cornice perimetrale.

Sempre secondo il sito iLounge, esperto delle questioni Apple, il display dell'iPad di quinta generazione dovrebbe essere costruito con la tecnologia IGZO ovvero la tecnologia rivoluzionaria inventata da Sharp per i display del futuro caratterizzati da una maggiore definizione, sottigliezza e in grado di consumare circa il 90% in meno dell'energia elettrica rispetto agli schermi attuali. Tale specifica progettuale potrà ovviamente permettere a designers e progettisti di prevedere una batteria molto più piccola, seppur dotata di autonomia equivalente (o superiore) a quella della versione precedente.

Il prezzo del nuovo iPad 5 dovrebbe oscillare tra i 499 e i 929 euro in linea con le tariffe previste per la versione precedente, nella scia della consolidata tradizione Apple di equiparare il costo di tutte le versioni in uscita a quello della rispettiva versione precedente.