WhatsApp, l'applicazione che permette di chattare gratuitamente dal proprio smartphone ha ricevuto un notevole successo, soprattutto perchè è gratuita per il primo anno di utilizzo. Ora che però è arrivato il momento di pagare, molti utenti, abituati probabilmente a questo stato di libertà, hanno preso in considerazione l'idea di cercare un'alternativa gratuita.

Le proposte sul web sono moltissime e di vario genere, ecco di seguito le più interessanti e simili a WhatsApp:

Kik
La prima soluzione, per chi cerca un'alternativa gratis a WhatsApp, è rappresentata da Kik. Si tratta di un'applicazione che propone funzionalità molto simili a quelle di WhatsApp, design compreso, e quindi rappresenta sicuramente uno strumento interessante. Offre la possibilità di creare chat singole o di gruppo ed è di facile utilizzo.

Viber
Applicazione molto interessante che permette di creare chat singole o di gruppo, oltre che dare la possibilità di telefonare gratis attraverso la rete dati. L'unico difetto è che è al momento poco personalizzabile.

Facebook Messenger
Applicazione che integra perfettamente con Facebook, può quindi essere usata anche per comunicare con gli amici che usano il social network in modo facile e veloce.

Line
Applicazione che risulta essere meno complessa di quelle presentate in precedenza e che propone ottime possibilità per inviare messaggi gratis agli altri utenti.

ChatOn
Forse è l'applicazione che funziona meglio ed è molto intuitiva, provare ad installarla non costa nulla e può essere una valida alternativa.

Per motivi di completezza è bene citare anche le altre app per smartphone di questo genere come: Skype, Trillian, Imo, Google Voice, Nimbuzz, Psi, Yahoo Messenger, eBuddy, IM+, Instantbird, Yoono, BeejiveIM, Retroshare, ICQ, Pinger e molte altre delle quali alcune possono anche non funzionare.