Il ThinkPad Tablet 2 rappresenta il punto di arrivo di una partnership tra Lenovo, Intel e Microsoft.

Nell'angolo superiore sinistro della tavoletta c'è un cerchio rosso, dove si può estrarre uno stilo (non sono necessarie batterie).

Lo stilo non è necessario nell'ambiente schermata di avvio di Windows 8, ma quando si torna al desktop classico ci si trova a disagio se non lo si ha: esso consente di selezionare e svolgere molte più operazioni di un classico mouse.

Poiché le classiche icone del desktop di Windows e i pulsanti sono piccoli, è un accessorio molto importante.

Il ThinkPad Tablet 2 è molto ben fornito per quanto riguarda le porte: ha tutte le porte USB 2.0 (raro su tablet), una porta Mini HDMI, un alloggiamento MicroSD, un connettore di docking e un Jack combinato microfono/altoparlanti da 3,5 mm

Lo schermo è 10,1 pollici con risoluzione 1366x768; 2 GB di memoria; disco fisso di 32 0 64 GB

Il processore Intel Atom Z2760 Dual-core 1,80 GHz è un po' lento ma riesce a svolgere egregiamente il suo lavoro.

Ha una videocamera anteriore da 2 Megapixel e una fotocamera posteriore da 8 Megapixel per foto e filmati sempre perfetti

Le dimensioni sono contenute: 262,6 mm x 164 mm x 9,8 mm. La batteria è uno dei punti forti del tablet: 30 giorni in modalità standby, fino a 10 ore con uso non intensivo del dispositivo

Altre caratteristiche tecniche sono: vari sensori tra cui GPS, bussola, luce ambientale, prossimità, hub; scheda grafica integrata: Intel HD SGX545 GFx; microfono digitale con tecnologia per l'eliminazione dei rumori e funzionalità VoIP. Il prezzo si aggira intorno agli 800 euro.

Lenovo, con il ThinkPad Tablet 2 lancia la sfida all'iPad. Una sfida molto ardua da vincere ma l'azienda cinese ci proverà.