Le tariffe internet di molti operatori telefonici come Wind, Tim, Vodafon e Tre per i tablet come l'iPad, sono molto convenienti ma, ultimamente, internet sta diventando sempre più ad accesso libero: ad esempio la rete Wi-Fi di Milano consente, previa registrazione, la navigazione gratuita sul web, oppure sfruttando la connessione di casa, dell'ufficio e dei luoghi pubblici. Insomma, i modi per collegarsi ad internet ci sono e sono anche gratuiti.

Sia che si tratti di utilizzare il proprio tablet sporadicamente che in modo frequente o intenso, la soluzione per risparmiare è quella di acquistare un tablet solamente con il Wi-Fi, senza connessione 3G. In questo modo si ha un costo minore sull'acquisto del dispositivo mobile e non si hanno spese legate alla connessione dati.

Inoltre, se già si dispone di uno smartphone come l'iPhone 5, il Galaxy S3 o il Nokia Lumia 920, bisogna verificare che l'offerta attiva sul dispositivo comprenda anche il traffico effettuato in "Tethering", che consiste nell'uso di un telefono cellulare (o di un altro dispositivo mobile con connessione internet) come modem per offrire accesso alla rete ad altri dispositivi che ne sono sprovvisti. La connessione tra i due dispositivi può avvenire via wireless (Bluetooth o Wi-Fi) o in maniera cablata (USB). Se il tethering wireless è effettuato tramite Wi-Fi, il dispositivo assume funzionalità di Access Point (AP).