Tra i gadget tecnologici, quello più ardentemente desiderato dai bambini americani è l'iPad. Secondo i dati raccolti da AC Nielsen, il tablet di Apple è il regalo ideale sia per i bambini tra i 6 e i 12 anni, sia da tutte le persone al di sopra dei 13 anni.

Il tablet dimostra quindi di essere uno strumento elettronico che travalica i confini dell'età e si rivela adatto veramente a tutti. Nella fascia dai 6 ai 12 anni precede persino la nuovissima console per videogiochi Wii U (che è già uscita negli USA e arriverà in Italia a fine novembre): il 48% dei bambini vuole il tablet, mentre il 39% vuole la console (ovviamente i dati includono anche chi vorrebbe entrambi).

In realtà i desideri di questa fascia d'età sono letteralmente dominati da Apple. Dopo la Wii U c'è l'iPod Touch (desiderato dal 36% degli intervistati), seguito dall'iPad Mini (36%) e persino dall'iPhone (33%). Gli altri strumenti per videogiocare sono più indietro: il primo è il sistema Kinect per Xbox 360 (con il 31% delle preferenze), seguito ancora dai tablet con il 29%, ma questa volta non sono incusi quelli di Apple (e neanche quelli di Samsung - Galaxy Tab e Note - visto che sono stati scelti solo dal 9% degli intervistati), Più distanti ancora le altre console (d'altra parte la grande maggioranza dei bimbi americani ce le ha già in casa) e gli e-Reader, chiesti dal 21% dei piccoli (una percentuale di tutto rispetto se si considera che in Italia usa l'e-Reader meno del 3% della popolazione complessiva).

Tra i più grandi (13+), al secondo posto dopo l'iPad (primo con il 21% delle preferenze) si classifica un computer nuovo (19%) e al terzo un tablet non-Apple (18%). Anche qui l'iPhone è al quinto posto delle preferenze e i sistemi da videogioco restano tra gli oggetti tecnologici più ambiti. Prestazione deludente, però, per Surface: il nuovo tablet di Microsoft è penultimo tra i più piccoli e terz'ultimo tra i grandi, seguito solo dal vecchio Nintendo DS e - in entrambe le categorie - dalla Apple TV che regala a Apple l'onore di dominare questa lista letteralmente dall'inizio alla fine.