Sul sito www.misurainternet.it si trovano tutte le informazioni sul progetto "Misura Internet" realizzato dall'AGCOM e che offre agli utenti lo strumento per verificare in autonomia la velocità reale di accesso a internet da postazione fissa (sono escluse le connessioni tramite cellulari e Internet Key USB).

Il software è certificato e ha valore probatorio da far valere nei casi in cui l'utente voglia recedere dal contratto senza penali avendo riscontrato un forte divario tra quanto dichiarato dal proprio Provider ADSL (download e upload minimi) e ciò che è erogato al cliente durante l'uso d'internet.

Con tale progetto italiano si valutano direttamente le prestazioni di ciascun operatore ADSL verso il singolo cliente. Gli apparati del progetto AGCOM sono posti nei punti fisici d'interscambio tra le reti dei vari operatori, assicurando che lo scambio dei dati transiti esclusivamente attraverso la rete di responsabilità dell'operatore.

Gli obiettivi del progetto:

  • effettuare misure certificate per comparare la qualità delle prestazioni offerte da ogni operatore rispetto ai piani/profili ADSL;
  • Offrire all'utente di valutare gratis e autonomamente la qualità della sua connessione fissa ADSL;
  • le misure delle prestazioni delle reti dei singoli operatori costituiscono valori di riferimento su cui confrontare le diverse offerte commercializzate.

Per procedere al download del software è necessario registrarsi al sito, attivare la registrazione cliccando sul link nell'email che si riceve e accedere all'area riservata con il nome utente e password ricevuti. In seguito si sceglie il sistema operativo, si procede al download e si annota anche il codice alfanumerico di 31 caratteri in evidenza nella propria Area Privata per inserirlo in fase d'installazione nel PC.

Sono due gli strumenti a disposizione del consumatore:

  • Ne.Me.Sys., è il software che consente di ottenere un certificato che attesta la qualità della connessione e se la misura rileva valori peggiori rispetto a quanto dichiara il Provider e il risultato costituisce prova d'inadempienza contrattuale. Ciò può essere usato dall'utente come strumento di tutela da allegare al reclamo con il quale chiedere il ripristino delle condizioni minime contrattuali e, in seguito, al persistere delle differenze di prestazioni, ottenere il recesso senza costi. Ogni sessione di misura dura un minimo di 24 ore (max. 3 gg.) durante il quale il PC dovrà essere sempre acceso e connesso a internet tramite cavo ethernet, limitare l'uso di applicativi, spegnere collegamenti Wi-Fi tra PC e modem, spegnere altri pc in rete e IPTV e VoIP. Per ciascuna fascia oraria la misura completa comprende 20 sessioni FTP in download, 20 sessioni FTP upload e 10 ping.
  • MisuraInternet Speed Test, fornisce una misura istantanea della qualità di accesso di connessione dell'utente: è la versione più veloce di Ne.Me.Sys. per un pronto riscontro delle prestazioni di velocità. Il solo risultato della misura fatta con "Speed Test" non costituisce prova d'inadempienza contrattuale dell'operatore ADSL.

Gli indicatori di valutazione sono:

  • velocità trasmissione dati;
  • tasso d'insuccesso nella trasmissione dati;
  • ritardo di trasmissione dati in una singola direzione;
  • tasso di perdita dei pacchetti.