Il mondo dei social si apre all'ambiente e diventa "ecologico". Così il mondo delle chat e dei fratelli di Facebook si presta alla fede del rispetto della natura. L'iniziativa, che si rivolge in particolar modo ai giovani, ha come obiettivo principale l'educazione all'innovazione urbana, anche e soprattutto mediante un confronto con esperienze internazionali.

E da tutto questo è stato battezzato il nuovo social network di Nuvolaverde "Cittá del Nuovo Mondo", presentato da Enzo Argante, presidente di Nuvolaverde. L'evento é stato organizzato in collaborazione con il comune di Monza e la camera di commercio di Monza e Brianza.

Urban Innovation Academy é il progetto di Nuvolaverde dedicato all'educazione, all'innovazione urbana, la ricerca e il business anche per la pubblica amministrazione, attraverso un confronto con esperienze internazionali. L'iniziativa si declinerà sul territorio grazie ai mentori del network Primavera Digitale.

Il comitato Nuvolaverde è nato per promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso l'economia digitale, e per rappresentare un raccordo tra pubblico e privato per un sistema ispirato alla green economy. Il comitato è promosso dal Ministero dell'Ambiente in collaborazione con Premio Areté, Piccola Industria, Confindustria, Abi. Enzo Argante è fondatore e presidente del comitato.

"La rete è un veicolo straordinario per scambiare esperienze, confrontare i risultati, per lanciare i messaggi oltre che per realizzare anche strumenti regolari e strutturati di scambio delle informazioni, di formazione e di educazione", ha dichiarato il ministro dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare Corrado Clini, presidente onorario di Nuvolaverde, intervenuto in video. E ha aggiunto, "l'iniziativa di Primavera Digitale ma, più in generale, tutte le esperienze che si stanno aggregando intorno a Nuvolaverde, di cui sono lieto di essere promotore e partner, spero diventino rapidamente il treno e il binario principale su cui costruire un programma nazionale di disseminazione delle esperienze di cultura per la sostenibilità".

Nuvolaverde ha presentato anche Presidigitali, il progetto di formazione per le scuole superiori, in cui gli studenti potranno fare lezione virtuale con gli esperti di Nuvolaverde sulle tematiche dell'innovazione urbana. Per le nuove imprese Nuvolaverde ha dato il contributo all'iniziativa Adotta una Start Up illustrata da Vincenzo Boccia presidente di Piccola Industria Confindustria, un progetto per coniugare l'impresa italiana con le potenzialità delle realtà innovative e dare una spinta allo sviluppo delle start up.

Nuvolaverde promuove iniziative di sperimentazione sul territorio, studio e analisi delle tendenze, momenti di informazione e formazione e eventi per la diffusione della cultura del digitale per la sostenibilità. Il comitato propone visioni in digitale applicabili alla mobilità sostenibile, iniziative nei processi di legalità connessi allo sviluppo della green economy, nel campo della sanità e della tracciabilità alimentare (vale a dire la possibilità di risalire alla storia, alle trasformazioni o alla collocazione di un prodotto alimentare attraverso informazioni documentate). Oltre a concreti stimoli alla digitalizzazione dei servizi.