La grafica essenziale di Skype la conosciamo tutti, ma fra un po' la faccia del servizio VoIP più usato al mondo potrebbe cambiare. Per l'esattezza, somiglierebbe molto (o forse sarebbe la stessa) all'interfaccia grafica del nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows 8.

L'obiettivo è rendere uniforme anche dal punto di vista grafico l'esperienza dell'utente, che passerà da un'applicazione all'altra senza mai cambiare "sfondo". Un ambiente grafico unico, per i pc e gli smartphone di casa Microsoft, che dimostra così di inseguire un successo collaudato della rivale Apple. Una nuova funzione, inoltre, potrebbe essere quella dei videomessaggi in differita, che verrebbero recapitati al destinatario sul modello dell'invio di video tramite i normali MMS.

Skype è un'applicazione strategica per l'azienda di Redmond che, dopo averla acquistata, ha cercato di sfruttarne al meglio le potenzialità. Il programma sarà presto integrato, infatti, all'interno di Office, della nuova piattaforma di posta elettronica Outlook.com e di altri software di messaggistica.