Niente 18 ottobre. Il nuovo tablet di Apple, l'iPad mini, non verrà presentato questo mercoledì, come in molti avevano pensato. Non si sa se per colpa dei preventivabili ritardi in fase di produzione - come sta accadendo anche per l'iPhone 5, d'altronde - o per qualche altro motivo, ma la presentazione è stata rimandata di una settimana (più o meno) e stando al blog statunitense AllThingsD, dovrebbe tenersi il prossimo 23 Ottobre. Un po' strano, se si guardano alle presentazioni più recenti.

Negli ultimi anni Apple aveva sempre presentato le sue novità di giovedì, mentre per l'iPad mini anticiperebbe al martedì. Comunque, anche la location dell'evento sembra essere decisa: come accaduto per l'iPhone 5, l'iPad mini sarà presentato presso il Town Hall Auditorium di Cupertino. Il salotto buono di casa Apple, insomma.

E, a poco meno di 10 giorni dalla presentazione, si sa qualcosa in più anche sulle varie versioni di iPad mini che verranno commercializzate e i rispettivi prezzi. Sul blog tedesco Flo's Weblog, infatti, è stata postato una foto probabilmente scattata in un magazzino di Media Markt (Mediaworld in Italia) che permette di rendersi conto dell'ampia gamma di tablet che Apple ha preparato. Si parte da una versione base con 8 GB di storage e connessione wi-fi (costo 250 euro) sino ad arrivare all'iPad mini da 64 GB con connettività 3G (costo 650 euro). Nel mezzo, una ventina di modelli - dalla foto si evince che il tablet sarà disponibile sia in bianco che nero - per tutte le necessità e tutte le tasche.

Il fratello minore dell'iPad, comunque, non verrà mandato solo soletto sul palcoscenico. Ad accompagnarlo, due "vecchie conoscenze" del mondo Mac, appositamente rivedute per l'occasione. Secondo voci molto ben confermate, il CEO Tim Cook dovrebbe presentare al pubblico invitato per l'occasione anche il nuovo MacBook Pro da 13" dotato di retina display ed una nuova versione del Mac Mini.

Del MacBook Pro da 13" si parla già da un paio di mesi (se non di più), ma anche in questo caso problematiche legate alla produzione dei pannelli Retina Display avrebbero ritardato più volte l'uscita. Il nuovo MacBook Pro dovrebbe avere una risoluzione video da 2560X1600 e porte USB 3.0. Sul prezzo ancora nessuna indiscrezione, anche se dovrebbe tenersi al di sotto dei 2000 dollari. Il Mac Mini, invece, è una novità dell'ultima ora. A riportarla è il sito Google9to5.com, secondo cui dovrebbero essere presentate due versioni del Mac Mini, che si differenzieranno per processori e capacità d'archiviazione. Prevista anche una terza versione con OS X Server.

Una parte della conferenza verrà comunque riservata a novità software. Assieme all'ìPad mini, infatti, dovrebbe arrivare anche una nuova versione di iBooks, l'app targata Apple ideata per trasformare ogni suo dispositivo mobile in un lettore di ebook. Sul palco dovrebbe essere svelata iBooks 3, segno che il nuovo tablet Apple dovrebbe servire per "spingere" la vendita di contenuti digitali come libri, mp3 e, ovviamente, film.