Continuano le iniziative di solidarietà in favore dei terremotati emiliani. Tra queste, segnaliamo anche la sospensione dell'invio della bolletta Telecom Italia per i prossimi quattro mesi. Tale decisione riguarderà tutti i clienti di telefonia fissa, residenziali o business, colpiti dal sisma che non hanno ancora effettuato traffico telefonico.

Coloro i quali siano già tornati nelle proprie abitazioni o nelle sedi di lavoro e abbiano già riattivato le proprie utenze telefoniche o internet adsl, potranno usufruire dell'azzeramento del canone di abbonamento sempre per lo stesso periodo. Entrambe le agevolazioni partono dal mese di agosto.

Le fatture Telecom Italia e Tim già emesse sono da considerarsi bloccate fino al 17 settembre, indipendentemente dalla data di scadenza indicata sulla bolletta. L'azienda ha inoltre messo a disposizione delle popolazioni terremotate ancora ospitata presso campi di accoglienza 18 hot spot per la connessione Wi-Fi gratuita. Inoltre, per le imprese del territorio situate nella cosiddetta "zona gialla" è disponibile la gamma dei servizi cloud Nuvola Italiana, gratis per i prossimi sei mesi.