Dopo la possibilità di chiamare in volo, arriva quella di navigare in Internet o guardare una diretta televisiva ad alta quota. A partire da febbraio 2013 Air France e KLM, in collaborazione con Panasonic Avionics, lanceranno un progetto comune di connessione a bordo dei due Boeing 777-300.

Internet a bordo degli aerei è, infatti, l'ultima frontiera per chi viaggia per lavoro e che ha bisogno di collegarsi alla rete. Le due compagnie, fuse dal settembre 2003 in un unico vettore, offriranno alla propria clientela la possibilità di restare connessi per l'intera durata del volo. Oltre ad inviare sms e e-mail, sarà possibile accedere a un sito dedicato con attualità, canali televisivi, informazioni sulla compagnia e guide sulle destinazioni. Il servizio sarà disponibile, ad un prezzo di lancio, in ogni classe di viaggio. Basterà disporre di un cellulare o di un computer per rimanere connessi con il mondo esterno.

Dopo la fase di sperimentazione la tecnologia potrebbe essere gradualmente estesa agli altri aerei delle due compagnie, membre dell'alleanza SkyTeam. Come spiega Christian Herzog, direttore marketing di Air France e KLM, "l' esperimento è solo la prima tappa della strategia a lungo termine di Air France e KLM che mira a proporre su tutti i voli a lungo raggio la possibilità di connettersi a internet". A tale proposito i passeggeri saranno invitati a valutare questa iniziativa e raccoglieranno le loro osservazioni per migliorare il servizio reso disponibile a bordo.