Dopo i tonfi clamorosi dei primi giorni a Wall Street, Facebook rialza la testa e guarda al futuro con grandi prospettive. Ormai, si sa, qualsiasi compagnia che opera a vario titolo su internet non si può permettere di trascurare il settore mobile, che sta già mandando in "pensione" l'internet adsl. L'azienda di Mark Zuckerberg, parte quindi da 600 applicazioni, fra cui Nike+ GPS, Ubisoft Ghost Recon Commander, Angry Birds, The Guardian, Vogue, Instagram e Pinterest per aggredire il mercato mobile. Tutto ciò sarà presente nel nuovo e attesissimo App Center di Facebook, un gradino fondamentale per il futuro del social network più importante al mondo.

Lo stesso Zuckerberg, ha confermato agli azionisti come il mobile sia una delle priorità chiave per la compagnia californiana nel 2012. Inoltre, come riportano diversi rumors internazionali, Facebook starebbe addirittura pensando alla produzione di un proprio smartphone ("Buffy") per mettere le mani anche sulle componenti hardware del settore mobile.

Oggi sono 490 milioni gli utenti mobili di Facebook, dato che fa capire benissimo come sia questa la strada maestra che il social network dovrà battere nel prossimo futuro. Staremo a vedere come l'App Center se la caverà in un settore già pieno di "squali" e concorrenza agguerrita.