Secondo le ultime indiscrezioni il nuovissimo e attesissimo tablet di Google sarà presentato ufficialmente alla fine del prossimo giugno e sarà disponibile nel nostro Paese a partire da luglio. Il lancio doveva avvenire circa un paio di mesi fa ed è stato rimandato per poter rendere il prodotto meno costoso. Ora, per la precisione, i primi tablet della casa di Mountain View dovrebbero iniziare a essere venduti il 27 giugno, giorno della conferenza annuale di Google a San Francisco.

La tavoletta elettronica si chiama Google Nexus ed è stata creata in collaborazione con Asus. Ma quali sono le principali caratteristiche tecniche? Lo schermo è da 7 pollici e il processore è un quad-core Tegra 3 con sistema operativo Android 5.0 (l'ultimo nato in ordine di tempo).

La cosa più interessante è il prezzo, davvero contenuto: circa 200 dollari, che colloca il prodotto in una nuova fascia per quanto riguarda i tablet, quella "low cost". Fino a oggi, quindi poco tempo prima del lancio di Nexus, non mancano le polemiche per la scelta di Google di aver "equipaggiato" il Kndle Fire, tablet targato Amazon con sistema operativo Android. Tale prodotto ha riscontrato un enorme successo e in molti si sono chiesti se a Google non sarebbe convenuto aspettare il lancio della propria tavoletta al posto di favorire quello che ora come ora sarà il concorrente diretto di Nexus.

La guerra dei tablet a basso costo, quindi, sta per iniziare e si vocifera che le ambizioni di Google siano veramente importanti: vendere 2,5 milioni di esemplari nel corso di un anno. Apple, per ora, sta alla finestra a guardare ma non si gongola nella bambagia della sua posizione predominante e sta già pensando a mettere sul mercato un mini iPad, con display da 7.85 pollici. Ai consumatori non resta che aspettare.