A partire dal 1° gennaio 2012 Telecom Italia cambia le tariffe, rendendo i costi di telefonia fissa e mobile più chiari e semplici tramite un nuovo sistema di tariffazione. I clienti soggetti al listino base, per le chiamate locali e interurbane, potranno beneficiare di una fascia di prezzo unica, valida tutti i giorni della settimana, senza la distinzione di costo tra fascia oraria intera e ridotta.

Al momento, per le telefonate locali vige una tariffa intera di 1,19 centesimi al minuto e una ridotta di 0,68: dal prossimo gennaio sarà in vigore una tariffa unica di 1 centesimo/minuto. Per le chiamate interurbane il costo unico sarà pari a 7 centesimi al minuto, cifra che andrà a sostituire la tariffa attuale di 8,91 centesimi e quella di 2,58 centesimi (ridotta).

Le novità toccheranno anche il comparto dei telefonini: per le chiamate verso i cellulari nazionali verrà introdotto un unico prezzo di 8 centesimi/minuto verso tutti gli operatori mobili (Tim, Vodafone, Wind e Tre).

Qualora il cliente non fosse interessato alle nuove condizioni, avrà il diritto di recedere dal contratto, senza pagare alcuna penale, mediante comunicazione scritta da inviare entro il 31 gennaio 2012 a Telecom Italia via fax al numero gratuito 800.000.191.

Telecom Italia non pensa solo alla telefonia fissa e mobile: proprio in questi giorni, grazie all'aggiornamento tariffe Tutto Senza Limiti e Internet Senza Limiti, la compagnia di telecomunicazioni propone offerte vantaggiose anche per le connessioni internet adsl.